L’ultima arrivata tra le Triumph Factory Custom è una delle protagoniste del Salone di Verona. Ecco i dettagli e quanto costa

L’esclusività Made in Triumph è in bella mostra al Motor Bike Expo 2020. La Casa di Hinckley ha infatti portato a Verona tutta la sua linea Triumph Factory Custom, e a spiccare è l’ultima arrivata: la Bobber TFC.

I numeri

Nella sua versione TFC la Bobber trova 10 CV in più rispetto alle versioni Standard e Black, arrivado a 87 CV, con un incremento del 13% di potenza.

Anche l’erogazione di coppia trova un boost, arrrivando a 110 Nm (4 Nm in più delle già citate versioni), e con il limitatore che guadagna 500 giri/min, fissato a quota 7.500.

Se il lavoro fatto per ridurre l’inerzia del motore ha fatto guadagnare le cifre sopra elencate, le sovrastrutture in fibra di carbonio e le componenti alleggerite per il bicilindrico parallelo, come l’albero motore, la frizione, cover della camma in magnesio e carter motore dallo spessore ridotto.

I dettagli

Sul telaio a culla in acciaio tubolare, verniciato a polvere in nero, si trova una forcella a steli rovesciati e un monoammortizzatore firmati Öhlins, entrambi regolabili.

Il reparto frenante è affidato a Brembo, con una coppia di dischi flottanti morsi da pinze monoblocco M50 ad attacco radiale e a 4 pistoncini.

La coppia di terminali adottati per la limited edition sono firmati Arrow e hanno il fondello in carbonio.

Sulla fibra di carbonio delle sovrastrutture arriva una livrea in nero con grafiche oro, dettagli dedicati e placca numerata. La catena dorata, la sella in vera pelle e il badge TFC sul fianchetto laterale fanno il resto.

Il prezzo

La Triumph Bobber TFC sarà prodotta in edizione limitata a 750 esemplari, al prezzo di 19.300 euro.