La Casa dell’Elica ha pubblicato un video dove si vede la roadster bicilindrica macinare le sue prime curve

L’abbiamo ammirata tra i padiglioni di Eicma 2019 la BMW F 900 R, ultima tra le naked bavaresi, che insieme alla F 900 XR rappresenta la proposta di media cilindrata di BMW del 2020.

Dopo aver fatto il suo debutto al Salone di Milano, la F 900 R inizia a mangiare un po’ di asfalto, come si vede nell’ultimo video pubblicato sul canale YouTube del marchio tedesco.

La moto

A muovere questa roadster c’è il bicilindrico parallelo bialbero a 4 valvole per cilindro di 895 cc che ha debuttato due anni fa sulla F 850 GS, rinvigorito dalla maggiorazione di cilindrata (da 853 a 895 cc).
Un crescita ottenuta incrementando l’alesaggio di 2 mm introducendo nuovi pistoni forgiati. Rinnovamenti che giovano anche su strada: la potenza massima arriva a 105 CV a 8.750 giri/min (+10 CV rispetto alla versione di 853 cc) mentre la coppia tocca i 92 Nm a 6.500 giri.

Le sovrastrutture ricordano l’antenata F 800 R, evolvendosi però nel frontale, che ora può contare su gruppo ottico LED e TFT da 6.5”, da cui si possono selezionare i 2 riding mode.

Il prezzo

Presto la F 900 R debutterà sul mercato: il prezzo parte da 8.950 euro, con colorazioni Black Metallic, San Marino Blue Metallic e Style Sport (argento e rosso).

Fotogallery: BMW F 900 R