L’AD Ducati guiderà l’associazione che riunisce tutti i brand della “Terra dei Motori”, una filiera motoristica da 16.500 imprese

Con una conferenza stampa organizzata presso l’Auditorium Ducati di Borgo Panigale è stata ufficializzata la nomina a Presidente dell’Associazione Motor Valley per Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati.

L’associazione

Motor Valley riunisce tutti i brand a due e quattro ruote della Terra dei Motori emiliano romagnola: una realtà unica al mondo per concentrazione di marchi, collezioni, circuiti e centri di formazione. Dallara, Ducati, Ferrari, Lamborghini, Maserati e Pagani sono solo alcuni dei marchi ospitati nel territorio e amati da migliaia di appassionati in tutto il mondo.

Fanno inoltre parte della Motor Valley 15 musei specializzati, tra cui il Museo Enzo Ferrari di Modena, il Museo Automobili Lamborghini, il Museo Ferruccio Lamborghini, il Museo Ducati di Borgo Panigale e il Museo Horacio Pagani di Modena, 16 collezioni private e 4 autodromi per le gare sportive.

Il motore del Paese

"La Motor Valley racchiude nel raggio di 150 km brand unici al mondo per design, tecnologia e prestazioni, conosciuti e apprezzati in tutto il mondo. Un luogo di cui siamo fieri di far parte come Ducati e per il quale sono personalmente orgoglioso di aver ricevuto il mandato come Presidente. Accettare questo ruolo rappresenta un atto di responsabilità e riconoscenza verso un territorio straordinario che mi ha dato tantissimo", ha dichiarato Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati e Presidente Motor Valley. "Questa è una Regione caratterizzata da una cultura accademica e una competenza motoristica e tecnologica senza eguali, con un’inarrivabile capacità attrattiva per appassionati, talenti e imprese che merita di essere sostenuta e promossa in ogni sua componente".