Alcuni disegni dall’R&D mostrano 4 coppie di appendici aerodinamiche inedite ad equipaggiare una carenata di Tokyo

Honda si rimette a lavoro per migliorare l’aerodinamica delle sue moto. Neanche un mese dopo aver presentato la CBR 1000RR-R Fireblade a Eicma 2019, gli uomini del reparto Ricerca&Sviluppo hanno depositato nuovi brevetti su appendici aerodinamiche inedite.

Poker d’ali

La soluzione aerodinamica studiata da Honda prevede 4 coppie di appendici aerodinamiche, come svelato dai colleghi britannici di MoreBikes e come si vede dai bozzetti depositati all’Ufficio Brevetti.

Le ali sarebbero contenute all’interno della carenatura per generare ancor più deportanza rendendo la moto ancora più stabile alle alte velocità.

Il modello?

In Honda sono sempre molto bravi a mischiare le carte in tavola: se la sezione frontale del disegno è identica a quella della nuova Fireblade infatti, il profilo è liberamente ispirato alla “MotoGP stradale” RC213V-S.

Nulla esclude che questo progetti sia già stato cestinato perchè sviluppato prima dell’uscita dell’ultima superbike di Tokyo.

Fotogallery: Honda nuovi ali aerodinamiche 2020

Gli inglesi di MoreBikes immagino che la protagonista possa essere la nuova CBR1100XX Blackbird: un’ipotesi suggestiva, ma totalmente in controtendenza con il mercato attuale, che non premia le sport-tourer.

Chissà se ci troviamo di fronte ad un incompiuto destinato a rimanere tale o se Honda ha deciso di dare “fastidio” alle SX di Kawasaki.