Al Salone EICMA 2019, la Casa di Mattighofen presenta la entry level per chi sogna strade...e strade bianche.

Per gli appassionati del mondo dell'Enduro e del fuoristrada in chiave Orange, ora vi è una nuova porta d'ingresso. KTM ad Eicma ha presentato la sua 390 Adventure, moto che dunque si piazza come entry level tra le enduro stradali. Un primo passo per chi magari non ha una cultura completamente offroad dall'età adolescenziale, ma vuole iniziare a percorrere questa strada tra asfalto e - verosimilmente - strade bianche.

Fotogallery: KTM 390 Adventure ad Eicma 2019

Sorella della Duke

Chiaro, scorgendo la scheda tecnica, l'accostamento alla KTM Duke 390 è evidente, a partire dal propulsore da 44 CV e 37 Nm di coppia massima. Sulla bilancia, il peso si attesta a 158 kg. Anche per quanto concerne il reparto ciclistico, la questione non cambia: telaio a traliccio in acciaio al cromo-molibdeno. Infine, ecco un serbatoio da 14,5 litri per un'autonomia stimata superiore ai 400 km. Elettronica? Presente, con MTC, cornering ABS, display TFT interattivo.

Dotazioni da grande

Tecnica affine alla sorella di pari cilindrata, stile che si rifà invece alla sorella più grande, la 790 Adventure. La 390 in termini di proporzioni, è ovviamente figlia della sa cilindrata, dunque pneumatici Continental TKC 70 con cerchi da 19'' all'anteriore e 17'' al posteriore.

A proposito di sospensioni, ecco una forcella con steli da 43 WP Apex con cartuccia aperta, e regolabile sia in compressione che in estensione. Una peculiarità questa, introvabile su altre moto della stessa categoria. Al posteriore, ecco un mono WP Apex regolabile in precarico ed estensione. Altezza da sella pari a 855 mm. Il prezzo è di 6.550 euro.