Il marchio francese presenta ad EICMA 2019 la futura versione del suo scooter triruota: premium e con prestazioni migliorate

Sin dal 2013 la gamma Metropolis è il riferimento per la mobilità sicura di Peugeot Motorcycles, e per il 2020 la casa del Leone presenta un prototipo che sarà riferimento interno per prestazioni, tecnologia e qualità., il Peugeot Metropolis RS Concept.

Il re della città

Peugeot Metropolis RS Concept unisce alle linee già note nella gamma degli scooter 3 ruote di famiglia aggressività e vigore.

La firma di Peugeot si riconosce dal gruppo ottico posteriore, con le luci LED che formano i tre ormai classici artigli del leone francese, dall’effetto tridimensionale, che si ispirano alla concept car Peugeot Instinct e alle berline della gamma Peugeot.

Il gruppo ottico frontale invece è impreziosito da elementi neri e cromature, che esaltano la linea del manubrio naked e delle prese d’aria poste sotto la calandra flottante.

Altro elemento di spicco, già visto sul Pulsion, è rappresentato dalla firma DRL, con le luci diurne che ricordano i canini del re della savana.

Fotogallery: Peugeot Metropolis RS Concept

Orgoglio transalpino

La storia di Metropolis è 100% Made in France, visto che la produzione dello scooter triruota è realizzata negli storici stabilimenti di Mandeure, e la livrea in blue e nero a varie cromie di questo concept ne omaggia il passato.

A lato dello scudo e sulle due ruote anteriori si trovano infatti i colori della bandiera francese, così come nel logo realizzato per il prototipo.

Sempre connesso

Peugeot metropolis RS Concept può contare la tecnologia i-Connect, equivalente all’i-Cockpit delle automobili Peugeot.

Questo sistema riunisce tre peculiarità: posizione di guida Head up, grazie al posizionamento alto dello schermo TFT, ergonomia ottimizzata per movimenti naturali e fluidi durante la guida e un’app mobile con GPS integrato, che connette lo scooter allo smartphone.

 

Fotogallery: Peugeot gamma Metropolis ad EICMA 2019