Le iconiche modern-classic inglesi si rinnovano in una special edition dedicata allo stuntman americano

Triumph prosegue il percorso delle edizioni speciali per l’iconica Bonneville, e dopo aver portato ad EICMA 2018 la coppia di T120 Ace&Diamond, punta tutto sull’omaggio ad uno dei motociclisti più famosi della storia di Hollywood: Bud Ekins.

Il tributo

Forse il nome non suonerà noto ai più , ma Bud Ekins è l’uomo dietro alcune delle più incredibili e spericolate scene motociclistiche del cinema mondiale.

Controfigura di Steve McQueen, non ché amico fidato e compagno di avventura del King of Cool, Ekins è lo stuntman che ha compiuto il famigerato salto della trincea in “La grande fuga”, proprio in sella ad una Triumph.

Le moto

Il mito rivive in due modelli speciali, dedicati ad Ekins. Bonneville T100 e T120 che trovano uno schema a due colori in bianco-rosso con finiture dipinte a mano, il vecchio fregio Triumph che non appariva in un modello di serie ormai da anni e il logo “Flying Globe” di Bud Ekins. Come in tutte le edizioni speciali sul fianchetto si ritrova il nome della “special”.

Altri dettagli sono il parafango anteriore con logo, manopole e specchietti con dettagli in grigio diamante, badge dedicato sul motore e indicatori di direzione LED.

Fotogallery: Triumph Bonneville T100 e T120 Bud Ekins Special Editions

Materiale per collezionisti

Chi acquisterà la moto avrà insieme alle Bonnie anche un certificato di autenticità firmato dalle figlie di Bud Ekins, Susan e Donna, e dal CEO Triumph, Nick Bloor.

Disponibilità e prezzo non sono ancora state comunicate.