E’ tutto pronto per il debutto del nuovo bicilindrico Indian che si preannuncia come il V2 più performante mai sviluppato negli USA

Si chiama PowerPlus ed ha i muscoli di un sollevatore di pesi. Il nuovo bicilindrico Indian è in grado di raggiunge 122 CV e 174 nm. Equipaggerà la nuova bagger della Casa di Minneapolis.

Raffreddamento a liquido ed 8 valvole

Come anticipato dai colleghi di Motorcycle.com, il nuovo bicilindrico a V di 60° ha una cilindrata di 1.769 cc (108 pollici cubi). Ciascun cilindro è dotato di singolo albero a camme e di 4 valvole, mentre il raffreddamento è a liquido. Viene alimentato da due corpi farfallati da 52 mm ed è dotato di 3 ride mode.

Il cambio è a 6 rapporti (con overdrive) mentre la frizione è assistita per diminuire il carico alla leva. Al fine di incrementare l’affidabilità e migliorare la manutenzione è stato dotato di regolatori del gioco valvole idraulici e tendicatena idraulici per l’albero a camme.

Indian 108

Le prestazioni sono davvero importanti per la categoria. I dati dichiarati parlano di una potenza massima di 122 CV a 5.500 giri/min, con capacità di allungo fino a quota 6.500, e di una coppia massima davvero importante di 174 nm a 3.800 giri/min. Non a caso Indian dichiara che questo motore è “il più performante V2 americano mai sviluppato”.

Nome iconico, cuore pulsante per una nuova bagger

Il nome scelto per questo propulsore, PowerPlus, non solo sembra adatto ad identificarne fin da subito l’alto livello prestazionale, ma rappresenta anche un omaggio all’omonima motocicletta costruita da Indian tra il 1916 ed il 1924.

Indian 108

Questo V2 spingerà presto la nuova bagger del Marchio di Minneapolis.

"E’ semplice, non puoi lanciare la bagger definitiva senza un motore che sappia distinguersi da qualsiasi altro nella sua classe, e questa è stata la motivazione alla base di PowerPlus - ha dichiarato John Callahan, vicepresidente di Indian - Abbiamo sviluppato il V-twin più sofisticato del segmento ed abbiamo trascorso mesi di test intensi per assicurarci che potesse sopportare tipologia di utilizzo. Il risultato finale è qualcosa di veramente speciale."