KTM annunciai due modelli in edizione limitata dedicati ai campioni Jorge Prado e Tony Cairoli

Le KTM 250 SX-F Prado e 450 SX-F Cairoli sono due edizioni speciali che la casa di Mattighofen ha allestito per celebrare i due campioni del Team Red Bull KTM Factory Racing.

KTM 250 SX-F Prado MY2020

Un carattere spiccatamente Ready to Race, quello della 250 che viene impreziosita da elementi tecnico stilistici di grande appeal, quali piastre forcella Factory anodizzate arancioni, paramotore realizzato in materiali compositi e sella Factory prodotta da Selle Dalla Valle. Il telaio è verniciato in arancione come sulle moto ufficiali, il disco freno anteriore è semi-flottante, corredato da protezione, la corona arancione e la catena Regina è qui in color oro e. La moto è dotata del kit grafiche in stile Red Bull KTM Factory Racing con il numero ‘61’ di Prado su tabell anteriore e fianchetti. Disponibile presso le concessionarie da dicembre.

KTM Prado e Cairoli

“Vedere una moto di serie con il numero ‘61’ è la realizzazione di un sognoracconta Prado - è davvero speciale e penso che sia bellissima. Una figata! Con il Team abbiamo vissuto una stagione fantastica e vorrei ringraziare tutta KTM per avere celebrato in questo modo i nostri successi. Sono davvero orgoglioso di far parte della famiglia arancione ed è un grande onore vedere realizzata la KTM 250 SX-F Prado in edizione limitata

KTM 450 SX-F Cairoli MY2020

Anche la moto dedicata al campionissimo Tony Cairoli, al pari della mono duemmezzo dedicata a Prado, può vantare caratteristiche tecniche superiori rispetto alla moto di serie ed è resa ancora più esclusiva dalle grafiche in stile Red Bull KTM Factory Racing con l’iconico numero ‘222’. Disponibile presso le concessionarie da fine ottobre.

KTM Prado e Cairoli

“Il rapporto con la mia moto da gara è qualcosa di davvero speciale e nel corso degli anni abbiamo compiuto tanti e importanti passi avanti con la KTM 450 SX-F che domina i GP di tutto il mondo – ha dichiarato Cairoli -. Lo sviluppo dell’ultima generazione della 450 ha richiesto tanto lavoro e il mio amore per le corse mi ha consentito di farlo con la passione di sempre. Ricevere questo onore da parte di KTM va al di là delle mie aspettative. Vedere piloti guidare in pista con il numero 222 su una moto così simile alla moto ufficiale del Team Red Bull KTM Factory Racing è davvero speciale. Si tratta di una moto eccezionale, che è stata sviluppata dai migliori ingegneri e sono impaziente di vederla girare sui circuiti di tutto il mondo”