Rinnovata nel look e forte dei numeri che l’hanno resa una delle più apprezzate del suo segmento, la nuova MT-03 arriverà a dicembre 2019

Dopo i tanti rumors che hanno visto come protagoniste le naked Yamaha, la casa di Iwata svela, come promesso, la prima novità del 2020.

La prima protagonista della nuova stagione di Yamaha è la nuova MT-03, che giova di un look rinnovato e di un upgrade tecnologico affindandosi alla certezza del bicilindrico già conosciuto negli ultimi anni.

Il design

La verà novità della nuova MT-03 sta nel look: minimale ma dal DNA aggressivo, come le sorelle maggiori, la piccola naked giapponese trova un nuovo gruppo ottico LED con doppia luce di posizione inclinata che fa da cornice al nuovo faro, posto appena sotto il cupolino. Nuovi anche gli indicatori di direzione, anche’essi LED, affilati e dal disegno minimale.

Inedito anche il serbatoio, disegnato rispettando il principio “mass-forward" di Yamaha accentra più elementi possibili intorno alla zona del motore, riuscendo a restituire quell’aggressività e quell’aurea oscura che distinguono la famiglia MT.

Nuovo anche il display LCD multifunzione retroilluminato, che prende il posto della consolle analogico-digitale in forza fino al 2019.

Yamaha MT-03 2020

La ciclistica

E se il look è inedito anche le dotazioni si rinnovano. La nuova MT-03 può contare infatti su una forcella a steli rovesciati da 37 mm, che migliorano il feeling di guida e i trasferimenti di carico in frenata, e contribuiscono a dare alla piccola naked un aspetto da cilindrata superiore.

Ancorato alla ruota posteriore invece troviamo il nuovo forcellone asimettrico da 573 mm, che monta il perno vicino all’area centrale della moto, per ridurre la variazione di angolo della moto con l’asfalto.

Una soluzione che nella Casa dei Tre Diapason ha debuttato anni fa sulla YZF-R1, e che ora passa di mano alla MT-03. Con l’ingresso delle nuove componenti ciclistiche sono stati rivisti i setting degli ammortizzatori, sia nel precarico che in compressione.

Rimane invariata invece la spina dorsale di questa bicilindrica, con il telaio a diamante in tubi d’acciaio da 35 mm che ha il motore come elemento stressato.

Yamaha MT-03 2020

Il motore

Si affida al noto bicilindrico in linea da 321 cc raffreddato a liquido anche per il 2020 la Yamaha MT-03.

I dati in merito a potenza e coppia, e soprattutto sull’omologazione Euro5, non sono stati forniti dalla Casa di Iwata, e per questo è lecito supporre che la MT-03 potrà contare, come già in passato, sui 42 CV a 10.750 giri/min e di un picco di coppia di 30 Nm quando l’arco di erogazione tocca quota 9.000.

Yamaha MT-03 2020

Disponibilità e prezzi

La nuova Yamaha MT-03 sarà disponibile nelle concessionarie a partire da dicembre 2019 al prezzo di 5.490 euro nei colori Ice Fluo, Icon Blue e Midnight Black.

Fotogallery: Yamaha MT-03 2020