Il CEO Paolo Gagliardo ha dato l'annuncio ufficiale in occasione dell'AIMExpo 2019 a Columbus nell’Ohio

Quadro Vehicles annuncia il suo ingresso sul mercato statunitense con il brand Qooder.

L'annuncio ufficiale lo ha dato il CEO del marchio, Paolo Gagliardo, in occasione dell'AIMExpo 2019 a Columbus nell’Ohio, kermesse dedicata al segmento “powersports” del mercato statunitense, ovvero dei fuoristrada.

Qooder fiore all'occhiello dell'azienda

D'altronde Qooder è il fiore all'occhiello dell'azienda svizzera, l'unico mezzo basculante a 4 ruote che combina la guida su strada e la sicurezza di un'automobile con il divertimento e la dinamicità della motocicletta.

Infatti, è agile come uno scooter e possente come un fuoristrada. La caratteristica principale di Qooder è l'HTS Hydraulic Tilting System™ brevettato a livello internazionale, un rivoluzionario sistema di sospensioni indipendenti che consentono l'inclinazione simultanea di tutte e 4 le ruote.

Qooder è dotato della trasmissione CVT automatica, di ruote posteriori gemellate con doppia trazione e sospensioni HTS™. In mostra ad AIMExpo anche QV3 caratterizzato da 3 ruote leggere e più grandi della sua categoria e dalle sospensioni brevettate HTS™.

Qooder HAT 2019

Creare una grande rete di distribuzione

“Siamo molto soddisfatti di aver portato i nostri veicoli innovativi, divertenti e tecnologici negli Stati Uniti, nel cuore del settore ‘powersports’ e della mobilità americana. Con Qooder, che rappresenta una nuova categoria di veicoli rivoluzionaria e unica al mondo, siamo pronti a coinvolgere anche il pubblico oltreoceano”. Spiega Gagliardo. “Abbiamo già ricevuto un ottimo riscontro dalla nostra prima apparizione negli Stati Uniti, incontrando i migliori partner commerciali. L’obiettivo è stato quello di presentarci ad altri professionisti del settore, per raccontare la nostra storia e la nostra visione della mobilità, esportando una nuova gamma di prodotti 2020”.

Ha concluso Gagliardo: “Lavoreremo per creare una grande rete di distribuzione in regioni e città chiave degli USA”.