La piccola carenata austriaca potrebbe tornare con il carico di novità come testimoniano le prime foto-spia

KTM sembra pronta a sfornare una gamma totalmente rimessa a nuovo per il 2020.

I rumors continuano ad intersificarsi intorno al marchio austriaco, che dopo aver tirato fuori dagli stabilimenti di Mattighofen i prototipi di possibili modelli futuri come la 890 Duke o la 890 Supermoto, e restyling di alcune protagoniste della gamma attuale come la 1290 Super Adventure.

Negli ultimi giorni gli sforzi degli ingegneri austriaci si sono concentrati su una delle “piccole” più apprezzate del marchio: la RC 390.

Le novità

La RC 390 è entrata nel listino KTM nel 2014, ed ha subito un primo restyling nel 2017. Come riportano i colleghi di RideApart.com, le linee della nuova carenata sembrano radicalmente cambiate.

Il cupolino ha forme più rotonde e il gruppo ottico anteriore è racchiuso in un solo elemento circolare, anche le carene laterali sono cambiate, ora più snelle, come la sella passeggero e il telaietto, sempre a traliccio ma dalle dimensioni meno importanti.

2021 KTM RC 390 Colpi di spionaggio

Crescono invece le dimensioni del serbatoio e del cupolino, entrambi elementi più che provvisori su un “mulo”, ma che indicano la probabile attitudine da sport-tourer della nuova RC 390.

Ready to Euro5

Il monocilindrico da 373 cc non dovrebbe cambiare poi troppo, se non per la testa del cilindro, riproggettata e il collettore di scarico, elementi funzionali al rispetto delle stringenti norme antinquinamento Euro5. Difficile che la vedremo ad Eicma 2019, più probabile che la casa austriaca stia già lavorando per il 2021.

 

Foto: RideApart.com

Fotogallery: 2021 KTM RC 390 Spy Shots