La classic-enduro di Hinckley straccia, in una comprativa “sui generis”, anche una campionessa dell’off-road come la Suzuki Jimny

Sin dalla sua uscita, la Triumph Scrambler 1200 ha dimostrato che quando c’è da sporcarsi nel fango e nella polvere del fuoristrada, può rispondere presente senza troppi problemi.

Per testare le sue capacità la redazione di Top Gear ha deciso di portarla nelle campagne inglesi per una sfida a dir poco inusuale contro la Suzuki Jimny.

Il confronto

Inutile sottolineare quanto improbabile sia una comparativa del genere, ma proprio questo la rende divertente. Tante le differenze tra i due mezzi, a partire dal numero delle ruote, ma i numeri del motore non sono poi così diversi tra le due protagoniste.

Se la Suzuki Jimny può contare sul 4 cilindri da 1.462 cc, con 102 CV e 130 Nm a 4.000 giri, la Triumph Scrambler risponde con il suo bicilindrico parallelo da 1.200 cc, che scarica sulla ruota posteriore 89 CV e 110 Nm a 3.950 giri/minuto.

Naturalmente a fare la differenza è il peso: 205 kg per la leggiadra scramblerona inglese, 1.135 per l’icona 4WD giapponese.

'

I tempi

Abbastanza scontato il risultato dopo la prova a tempo: la Triumph Scrambler 1200 ha completato il circuito in fuoristrada in 3’21”, mentre la Jimny ha impiegato più di 5 minuti per tagliare il traguardo.

Una vittoria schiacciante, con buona pace dei tanti appassionati di auto che seguono il canale.