L’appuntamento dell'aquila di Mandello si conferma un classico del motociclismo europeo, occasione unica di incontro per tutti i Guzzisti

Sono stati 30.000 i motociclisti che hanno pacificamente invaso gli stabilimenti Moto Guzzi di Mandello del Lario dal 6 all’8 settembre per festeggiare insieme le moto dell’Aquila, decretando il successo dell'edizione 2019.

Protagoniste privilegiate la V 85 TT, tuttoterreno best seller, e la V7 III del Trofeo Guzzi Fast Endurance.

Road to Mandello

Il sabato è stata la giornata clou di questa edizione, con oltre 20.000 presenze. Uno dei momenti più intensi è stato rappresentato dall’arrivo della carovana “Road to Mandello”, composta da oltre duecento Guzzisti partiti da Milano per raggiungere il mitico portone rosso di via Parodi, uno dei simboli storici di Moto Guzzi.

Moto Guzzi Open House 2019

Test Ride

Oltre ad ammirare le primedonne di questa edizione, la V 85 TT e la V7 III appositamente allestita per il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance, sono stati 400 gli appassionati che hanno potuto provare su strada l’intera gamma Guzzi sulle suggestive strade intorno al Lago di Como.

Museo Storico

Che lo stabilimento di Mandello sia il cuore pulsante delle Guzzi di ieri e di oggi ce lo ricorda anche lo splendido Museo Storico che custodisce circa 150 motociclette, alcune delle quali davvero speciali come la mitica 500 8 Cilindri degli anni '50, e nel quale è anche possibile visitare la storica galleria del vento. Per godere da vicino anche delle Guzzi più recenti, venerdì sono state aperte al pubblico le linee di montaggio. Un’iniziativa assai gradita ai visitatori che le hanno letteralmente prese d’assalto.

Moto Guzzi Open House 2019