La più stradale delle adventure inglesi sembra ormai pronta all’arrivo sul mercato, come mostrano le prime foto-spia

Il 2020 di Triumph sembra sempre più fitto di novità: dopo aver svelato la nuova Rocket 3 e la Daytona 765 Moto2 Limited Edition, nelle scorse settimane la casa inglese ha mostrato anche le versioni aggiornate di Tiger e Thruxton R.

La Tiger che verrà...

Proprio la tuttofare di Hinckley è stata al centro dei rumors, perché per la prossima stagione la Triumph Tiger dovrebbe portare in dote un motore di cilindrata maggiore, dai 900 ai 1.000 cc per sopperire all’entrata delle norme antinquinamento Euro5, e con una potenza che dovrebbe arrivare a sfiorare i 100 CV

A rafforzare questa ipotesi ci sono elementi visibili, come carter, coppa dell’olio e dimensioni del propulsore, bullonato sul telaio.

Anche il telaio è rinnovato, che rimane a traliccio in tubi d’acciaio ma con gli elementi tubolari riposizionati e di dimensioni differenti.

Triumph Tiger XR 2020

XR, i primi dettagli

Se le immagini “rubate” qualche settimana fa hanno chiarito immediatamente che il mulo dei test, con cerchio anteriore da 21” e a raggi, era paragonabile all’attuale XCx, le foto recenti mostrano la versione XR: cerchio in lega a razze sdoppiate da 19”, un cupolino più grande e, da quanto riportano fonti britanniche, un pacchetto elettronico in grado di migliorare il “boost” su strada.

Molto probabilmente la nuova Tiger, nelle due versioni, verrà svelata ad Eicma 2019.

Triumph Tiger XR 2020

 

Foto: Morebikes.co