L'Arai RX-7V integra tutta la tecnologia e il know how che il marchio ha acquisito nel corso di tanti anni di esperienza

Si chiama RX-7V e rappresenta il massimo del know how di Arai, azienda specializzata nella realizzazione di caschi di fascia alta. Sono infatti le tecnologie e i materiali applicati che fanno la differenza rispetto ad un casco tradizionale medio. Nello specifico l'Arai RX-7V prevede una nuova calotta esterna in compositi PB-SNC² (con misura di calotta diversa ogni due taglie), il sistema visiera VAS (“Variable Axis System” – Sistema ad asse variabile) ed un’area notevolmente più liscia nella zona delle tempie. Di fatto, migliora ulteriormente il modello precedente RX-7 GP che molti piloti avevano già considerato perfetto.

Aerodinamico e ventilato

Un passo in avanti è stato fatto anche sotto il profilo della ventilazione, del comfort, dell'aerodinamica e della silenziosità, tutti aspetti che influiscono in modo importante sull'esperienza di guida. Dal nuovo rivestimento in materiale antimicrobico con spessore ancora più ridotto per migliorare ventilazione e comfort, alle nuove prese d’aria diffuser implementate, ai nuovi canali di ventilazione integrati, ogni particolare mostra l’attenzione ai dettagli tipici di Arai.

Arai RX-7V

Alto standard di sicurezza

La sicurezza però resta uno dei principali punti di forza. Difatti Arai ha continuamente migliorato la capacità dei propri caschi di scivolare imparando dagli scenari del Mondo Reale. Grazie alla nuova calotta più resistente e liscia, ed al sistema VAS, l’RX-7V è il casco che più si avvicina alla forma della calotta ideale. Inoltre con il sistema VAS la posizione del meccanismo visiera viene abbassata, offrendo in media 24mm di spazio in più nella zona delle tempie, alla ricerca di una forma più liscia e rotonda possibile per favorire la capacità del casco di deviare l’energia di un possibile impatto.