Il preparatore romeno Bandisca si è ispirato alla GSXR del 1990 per realizzare questa accattivante special su base SV 650

Sono i coniugi Alf e Mihaela Lopez, cuore, mente e braccia di Bandisca, l’atelier dove è nata Caballo de Hierro, la special che si ispira profondamente nei colori e nelle forme all’indimenticata (anzi, sempre più amata) GSXR 750 del 1990.

Così sexy da far dimenticare la SV

La Suzuki SV 650 è stata una delle piattaforme più versatili della casa di Hamamatsu, introdotta nel 1999 e restata in listino fino al 2012, prima di ricomparire rinnovata nel 2016. Suzuki Grecia aveva affidato circa un anno fa una SV 650 K1 del 2001 alla coppia di preparatori per realizzare una special da far debuttare al Bike Shed London, ma Alf si era dimostrato piuttosto scettico di poter ottenere risultati lusinghieri da quella base, considerandola una moto “piuttosto brutta”. E’ stata allora Mihaela ad insistere, proponendo una primo schizzo dove la Cenerentola veniva trasformata in una GSXR semicarenata, in tipico stile ’90. Alf non ha battuto ciglio e, come riportato dai colleghi di RideApart, ha subito contattato Airtech Streamlining per procurarsi la carena della mitica Suzuki settemmezzo. Quindi ha costruito gli attacchi specifici per fissarla al telaio mentre il posteriore è stato notevolmente personalizzato grazie alla realizzazione di un codino squadrato in alluminio sorretto da un nuovo telaietto e caratterizzato ulteriormente dalla seduta rossa. Il serbatoio originale è stato sostituito con quello di una Honda NV che meglio si integrava rispetto ai nuovi volumi della moto. La scelta delle cromie, non poteva essere diversamente, è in onore delle GSXR di inizio anni ’90 con l’alternarsi del bianco a strisce degradanti dal celeste al blu scuro, con la novità rappresentata dal grigio perla.

Iron Horse: Custom Suzuki SV650 del 2001

Ciclistica sportiva

Per rendere la guida di questa special ancora più efficace, la forcella originale è stata sostituita con una Showa USD regolabile mentre al posteriore si è scelto un monoammortizzatore regolabile YSS. Anche i freni anteriori sono stati potenziati, adottando una coppia di pinze da 6 pistoncini con attacco assiale.

Motore vitaminizzato

Cura anabolizzante per il bicilindrico ad L con nuovi alberi a camme, scarico artigianale, nuova pompa dell’acqua ed immancabile ritaratura dei carburatori.

Iron Horse: Custom Suzuki SV650 del 2001

Da Bike Shed a Wildays Italy

Al Bike Shed di Londra Caballo de Hierro ha riscosso un grande successo di pubblico oltre ad essere menzionata da Bike Magazine UK quale migliore special. Alf e Mihaela saranno presenti con la loro creatura anche all’imminente Glemseck 101, a Leonberg in Germania dal 30 agosto al 1 settembre e quindi dirigeranno verso la nostra Varano de Melegari (PR) per il Wildays Italy (20-22 settembre).

Fotogallery: Caballo De Hierro: 2001 Suzuki SV650 Custom Build