La Casa dei Tre Diapason ha lanciato al Big Motor Sale 2019 di Bangkok la piccola heritage che sfrutta come base la conosciuta MT-15

Novità in casa Yamaha: il 17 agosto la casa giapponese ha lanciato una nuova heritage in occasione del salone Big Motor Sale di Bakgkok.

All’expo thailandese la Casa dei Tre Diapason ha presentato la XSR 155, versione più stilosa e dal fascino vintage della naked MT-15, naked presente sui mercati asiatici.

La moto

Sul telaio scatolato in acciaio Yamaha ha posizionato sovrastrutture dalle linee identiche a quelle presenti sulla XSR 700 e XSR 900, con serbatoio da 10 litri, mentre per la ciclistica la piccola heritage vanta una forcella a steli rovesciati da 41 mm e un monoammortizzatore centrale su una coppia di cerchi in lega da 17”.

yamaha xsr 155

Il motore è un monocilindrico quattro tempi raffreddato a liquido con distribuzione quattro valvole e fasatura variabile VVA, come la YZF-R125.

La potenza, non ancora ufficializzata, si aggirerebbe intorno ai 20 CV a quota 10.000 giri mentre il cambio conterebbe su 6 rapporti e frizione antisaltellamento.

La strumentazione è racchiusa in un unico elemento con schermo LCD mentre i gruppi ottici sono full-LED. Il peso della moto a secco è di 134 kg.

Obiettivo Europa

La XSR 155 è stata svelata come “modello globale”, e quindi destinato ad entrare nella gamma di vari mercati, con la versione per il Sud-est Asiatico che avrà qualche modifica per tagliare i costi di produzione, come la forcella tradizionale al posto di quella a steli rovesciati.

yamaha xsr 155
yamaha xsr 155
yamaha xsr 155

Probabilmente in Italia la piccola heritage arriverà nella versione 125 cc, derivata direttamente dalla già conosciuta MT-125, con 15 CV di potenza e la possibilità di essere guidata da chi possiede patente B.

Ma potrebbe non essere l’unica novità: infatti si parla da tempo di una XSR 300, naturalmente concepita sulla base meccanica della MT-03 che probabilmente verrà svelata a EICMA 2019.

Fotogallery: Yamaha XSR 155