Un video ci mostra la hyper-naked e la nuova supersportiva bicilindrica bolognese impegnate nei collaudi su strada

Cresce l’attesa per la presentazione delle novità 2020 di Ducati, che verranno svelate a Rimini il prossimo 23 ottobre, ma non mancano gli spunti per capire quali saranno le nuove frecce nell’arco della casa di Borgo Panigale.

Dopo il video che mostra una Multistrada V4 in azione ne arriva infatti un altro, con 2 modelli che avranno molte più probabilità di vedere presto la luce.

La nuda tutto pepe

Il filmato postato dalla pagina Facebook Fotocisa infatti ritrae due “muli” da collaudo fermi ad una stazione di servizio per fare rifornimento.

La prima moto è certamente la Streetfighter V4, che già tutti conoscono visto che il prototipo ha gareggiato nella sfortunata edizione della Pikes Peak 2019 e che sicuramente sarà sotto il drappo rosso il prossimo 23 ottobre.

La hyper-naked bolognese deriva direttamente dalla Panigale V4 ma ancora non si conoscono i numeri relativi a potenza, picco di coppia, peso e le caratteristiche della nuda a 4 cilindri di Borgo Panigale.

 

La baby-Panigale

La seconda moto del collaudo è la Panigale 959, che come già anticipato nelle settimane precedenti, è destinata ad un profondo restyling in vista del 2020.

Scarico basso, aerodinamica rivista e forcellone monobraccio sono le caratteristiche principali della supersportiva, che sembra trarre ispirazione per la parte anteriore dalle sorelle maggiori, mentre il posteriore dalla Panigale 1299.

A muoverla ci sarà sempre il bicilindrico Superquadro che però dovrebbe ricevere un incremento di potenza e un’elettronica d’avanguardia, per limitare il gap tecnologico con la Panigale V4.