L’enduro stradale di Hinckley potrebbe tornare nel 2020 con tante novità: motore, telaio e ciclistica sembrano infatti rinnovati nell’esemplare beccato su strada

Dopo le ultime immagini della Triumph Daytona 765 immortalata su strada prima della presentazione ufficiale, arrivano novità anche per la gamma Adventure del marchio britannico. Alcune foto ritraggono infatti una nuova versione della Triumph Tiger.

Il motore

La moto negli scatti è probabilmente l’evoluzione della Tiger 800. Il tricilindrico è infatti al suo posto, ma molto probabilmente cambierà la cubatura: dai 900 ai 1.000 cc per una potenza che, secondo indiscrezioni, varierà dai 95 ai 100 CV.

Una mossa tutt’altro che inaspettata visto l’entrata in vigore delle norme Euro5, che viste le stringenti norme antinquinamento hanno spinto gli ingegneri Triumph all’aumento di cilindrata.

A rafforzare questa ipotesi ci sono elementi visibili, come carter, coppa dell’olio e dimensioni del propulsore, bullonato sul telaio.

Telaio e ciclistica

Tutto nuovo anche il telaio, che rimane con conformazione a traliccio in tubi d’acciaio, ma vede gli elementi tubolari riposizionati e di dimensioni differenti.

Una novità che da alla Tiger una silhouette molto più snella e che porta nuove soluzioni come il telaietto posteriore e le pedane passeggero imbullonate anziché saldate. Per esaltare le forme della nuova adventure via anche il grande radiatore centrale, che lascia il posto a due elementi di raffreddamento laterali.

Per la ciclistica Triumph si è affidata ad una forcella a steli rovesciati Showa e ad un monoammortizzatore WP, con il reparto frenante che è invece firmato Brembo e all’anteriore vanta un doppio disco morso da pinze ad attacco radiale.

Vista la presenza della ruota da 21” è facile pensare che l’esemplare delle foto sia il diretto successore della versione XCx, che verrà affiancata da una versione più stradale con cerchio anteriore da 19”.

Triumph Tiger 2020
Triumph Tiger 2020

La tecnologia

La novità più evidente riguarda il gruppo ottico, con il doppio faro orizzontale snellito e full LED, come il posteriore e gli indicatori di direzione.

Sul ponte di comando arriva uno schermo TFT (che dovrebbe essere lo stesso in dote alla Daytona 765) con tecnologie già in uso ad altre moto della gamma, come connettività, Bluetooth e integrazione con GoPro.

Come la Rocket 3, anche la nuova Tiger sarà una delle novità del 2020 di Triumph, che con tutta probabilità verrà svelata ad Eicma 2019.

Foto: Rideapart.com

Fotogallery: Triumph Tiger 800 Spy Shots