Fino al 30 agosto è apert la #Suzukichallenge2019, l’iniziativa che selezionerà 7 Ambassador Suzuki italiani e che ha già riscosso oltre 500 candidature

Suzuki è alla ricerca di nuovi ambassador con il Suzuki Challenge 2019. Partecipare alla selezione è facile e divertente: è sufficiente pubblicare un post o un video della prova di una moto Suzuki entro il 30 agosto sul proprio profilo Facebook, Instagram o YouTube.

Fantasia, passione e rispetto del Codice della Strada

Basta essere maggiorenni per partecipare al challenge. Il test può riguardare qualsiasi modello, non necessariamente di proprietà, e può essere svolto anche con un eventuale passeggero.

La prova deve illustrare pregi e difetti e raccontare le sensazioni e le emozioni al manubrio. Sui social dovrà contenere l’hashtag #suzukichallenge mentre su YouTube dovrà essere intitolato “#SUZUKICHALLENGE2019:…”.

Importante è anche il rispetto del Codice della Strada, visto che interesse di Suzuki è anche quello di promuovere un utilizzo dei Social costruttivo, frenando l’esuberanza di alcuni utenti che con i loto video, soprattutto su YouTube, potrebbero fornire un esempio negativo

Subito operativi

Alcuni Ambassador avranno la possibilità di conoscere Alex Rins e Joan Mir, già il 15 Settembre, in occasione del GranPremio MotoGP di Misano, proseguendo l’esperienza nel paddock, ai box ed ancora sulla pitlane della MotoGP.

Chi sarà scelto dalla giuria Suzuki avrà l’opportunità di vivere esperienze esclusive e straordinarie, che sarà poi chiamato a condividere sui social network.

Gli ambassador vivranno da veri protagonisti tutto il meglio degli eventi Suzuki: oltre alla MotoGP, la scuola di guida in pista marchiata GSX-R, la V-Strom Academy ed altro ancora.