Dal meeting dei dealer della casa americana arrivano le prime indiscrezioni sulla nuova bagger che esordirà nel 2020

Arrivano da una fonte più che solida le ultime indiscrezioni sul futuro della gamma Indian Motorcycle: a rivelare i dettagli della Indian Challenger 108 è infatti lo stesso marchio di proprietà di Polaris, che in un incontro con i concessionari ha mostrato un video che svela i numeri della prossima bagger con l’effige del “pellerossa”.

Il nome

Lo avevamo preannunciato mesi fa, seguendo i movimenti della casa americana presso l’ufficio brevetti statunitense.

Challenger è infatti uno dei nomi su cui Indian ha depositato i diritti di utilizzo lo scorso aprile. Un nome ambizioso in ambito motoristico, visto che, quando si parla di cavalli a Stelle e Strisce, la mente vola subito all’omonima Dodge.

 

Il motore

A spingere la bagger, come spiega il video di presentazione proiettato durante il meeting c’è un bicilindrico raffredato a liquido da 1.770 cc, denominato Powerplus 108.

Un nome che venne usato per i motori Indian dal 1916 al 1924. Il propulsore però, come anticipato, sarebbe un V-Twin inclinato di 60 gradi che venne progettato nel 2017 per il marchio Victory, poi chiuso dalla stessa Polaris. La potenza di questo bicilindrico dovrebbe arrivare fino a 120 CV.

 

I dettagli

Fonti vicine al marchio di Springfield hanno inoltre confermato i rumors sulle linee della Challenger: avrà una carenatura centrale più pronunciata rispetto a Chieftain e Roadmaster, borse rigide laterali e impianto luci LED.