Un'altra speciale realizzazione che consolida la partnership tra Deus e il marchio dei Tre Diapason

Yamaha e Deus consolidano la già importante partnership nata nel 2013 – che li ha visti fianco a fianco realizzare tanti eventi e anche diversi prodotti unici – dando vita alla Swank Rally 700, realizzazione su base XSR700 pensata però per la guida in offroad

 

Come è cambiata

Per realizzarla, Deus ha infatti preso in prestito alcune parti della Super Ténéré 1200, compresa la forcella, e una ruota anteriore da 19''. Dietro c'è un monoammortizzatore Ohlins con corsa maggiorata, mentre i freni prevedono davanti un doppio disco a margherita da 310 mm. Ci sono molle più morbide e un assetto pensato per il minor peso della moto, oltre a ruote a raggi con pneumatici tubeless. Il serbatoio è in alluminio battuto a mano. A mano è stata realizzata anche la sella, mentre parafanghi anteriori e posteriori sono Acerbis e lo scarico è un 2 in 1 SC Project. Completa il quadro la strumentazione originale, alla quale si affianca però la strumentazione professionale necessaria per la navigazione nei rally.

Una lunga passerella

La Yamaha Swank Rally 700 è stata protagonista della Yard Built all'evento The Reunion Bike di quest'anno nello storico circuito di Monza, in Italia, a maggio, prima di passare ad una grande avventura, The Sardinia Swank Rally. Che prevede due classi: una per le moto d'epoca e una per le moto moderne. La Yamaha Swank Rally 700, moto perfetta per affrontare l'epica competizione, ha poi fatto tappa a Biarritz per il Wheels & Waves.