La casa dell’Elica ha realizzato una serie limitata della sua heritage per celebrare i 50 anni della /5 e dell’inizio della produzione nello stabilimento di Berlin Spandau

BMW aggiunge un nuovo tassello alla sua gamma Heritage. Arriva infatti a poche ore dalla presentazione delle novità 2020, la R nineT /5, modern-classic in tutto e per tutto, che celebra in edizione limitata il mezzo secolo delle moto BMW della serie /5.

La storia

Il cinquantesimo della serie /5 coincide con i festeggiamenti per i 50 anni dall’inaugurazione dello stabilimento di Berlino, aperto nel 1969 dopo che la sede di Monaco iniziò ad uamentare la produzione automobilistica.

Il lancio della serie /5 avvenne proprio con l’avviamento del nuovo impianto, che si dedicò solo alle moto e produsse la più famosa tra le roadster della serie: la R75/5. Nel 1970, ben 12.287 esemplari erano già usciti dalla fabbrica.

Quando la produzione della serie /5 fu interrotta nel luglio del 1973, la BMW aveva costruito un totale di 68.956 motociclette a Berlino, e nello stesso anno l'azienda festeggiò "50 anni di BMW Motorrad" con la produzione della 500.000ª moto BMW.  

BMW R nineT /5

I dettagli

La R nineT /5 riprende l’eredità delle moto bavaresi degli anni ’70 e li concentra nella moderna essenza delle roadster tedesche con elementi stilistici ripresi dalla R75/5.

Il serbatoio carburante da 17 litri in Lupin Blue che sfuma verso il Deep Sea metallico applicato a mano ha paraginocchia laterali e finiture che ricordano il modello originale, come il doppio filetto in bianco, e vanta un emblema celebrativo "50 Jahre / 5" sulla parte superiore del serbatoio.

Anche la sella riporta le guarnizioni bianche che sagomavano la R75/5, le cinghie di sostegno posizionate centralmente e il logo BMW nella parte posteriore.

Dal look vintage anche lo scarico con terminale e collettori cromati, la classica forcella telescopica da 43 mm rivestita in alluminio argento, coperta dai soffietti, e i cerchi a raggi.

Non mancano i dettagli propri dei vecchi modelli, come gli specchietti e la cornice del proiettore anteriore cromata, LED come il faro posteriore.

Attenzione alle forme del passato è stata posta anche per la strumentazione: la R75/5 aveva il quadro analogico incassato nella protezione del faro, e la singolarità dello strumento è stata mantenuta anche per la R nineT /5.

BMW R nineT /5

Gli accessori

Lunga la lista degli optional che si possono montare sulla R nineT /5: dal rivestimento del radiatore in alluminio spazzolato a mano alla sella monoposto, passando per il contagiri analogico, la griglia di protezione per il faro, il parabrezza in alluminio, i componenti HP Carbon, il terminale di scarico HP o R nineT, le coperture per le teste del cilindro in stile 2V e l’ammortizzatore di sterzo High End.

Info e prezzi

BMW non ha rilasciato informazioni sulla disponibilità e sul prezzo della R nineT /5, ma il modello celebrativo sarà un’edizione limitata.

Fotogallery: BMW R nineT /5