Dal 1 luglio la centralissima ZTL A1 è vietata anche a centauri e scooteristi: decisione storica, senza precedenti

Rivoluzione a Roma: da ieri, 1 luglio 2019, la ZTL Tridente (A1) è stata chiusa a moto e scooter. Per chi sgarra, multa di 90 euro circa, considerando anche le spese di notifica del verbale a casa del proprietario del veicolo.

Il Comune impiega meno di 150 giorni dalla data della violazione per recapitare la famigerata busta verde con dentro la multa.

Perché rivoluzione? Non certo perché c’è una ZTL: ne esistono altre. Il fatto è che nelle restanti ZTL le moto entrano. Qui invece no, e parliamo di una media di 1.600 moto e scooter al giorno.

I sei varchi

A luglio, i nuovi varchi della Zona a Traffico Limitato sono sei, installati in via di Ripetta (incrocio con via dell'Oca), via dei Pontefici (piazza Augusto Imperatore), via Condotti (incrocio con largo Goldoni), via di Propaganda (incrocio con via Capo le case), via di San Sebastianello (incrocio con viale della Trinità dei Monti) e via del Gambero (incrocio con via delle Convertite).

In che giorni e in quali orari

La ZTL Tridente (A1) è chiusa a automobili, ciclomotori e motocicli. Dalle 6.30 alle 19.00 dal lunedì al venerdì (fatta eccezione per i festivi).

Il sabato, i varchi sono in funzione dalle 10 alle 19. La domenica (come avviene già per la Ztl C - Centro storico), resterà aperta permettendo il transito a moto e auto.

Ad agosto? Mistero

Non si sa se il sistema andrà in ferie agosto: se sì, allora le moto potranno entrare; se no, tutto come a luglio, e ingresso vietato, più le multe.

Vedremo se, coi lavori di manutenzione straordinaria che partiranno sulla linea della metro A portando nuovamente a sospendere una parte del servizio, la ZTL Tridente verrà aperta. 

Una dritta

Il provvedimento suona per molti assurdo. Oggettivamente le moto sono l’unica speranza di muoversi in libertà a Roma.

Con l’auto, si resta paralizzati in un traffico senza eguali al mondo. I mezzi pubblici sono lenti, in ritardo, spesso sporchi e talvolta pericolosi, come evidenziano recenti episodi.

Allo scooterista si toglie la possibilità di muoversi, ma non gli si dà un’alternativa. L’unica soluzione è entrare prima delle 6.30: dopodiché, dentro la ZTL si può circolare. In uscita, nessuna telecamera e quindi nessuna multa.

Eccezioni

Ci sono diverse eccezioni, comunque. L'accesso e l'eventuale sosta all'interno della ZTL A1 negli orari di vigenza è consentito ai titolari di permesso ZTL appartenenti a certe categorie. L'accesso e la sosta all'interno della ZTL A1 è consentito anche a ciclomotori/minicar e motocicli solo a una delle categorie di seguito elencate:

  • residenti e domiciliati all'interno della ZTL A1 (compresi coloro che risiedono nelle strade perimetrali presso stabili ubicati all'interno di tale zona, nonché i residenti in Via dell'Oca e in Piazza del Popolo);
  • lavoratori notturni (con sede lavorativa all'interno della ZTL A1);
  • titolari di laboratorio artigianale (con sede lavorativa all'interno della ZTL A1) che esercitano in attività artistiche e di qualità (lavorazione metalli pregiati e pietre preziose, restauro mobili, lavorazione vetro, ceramica e affini, antiquariato e vendita opere d'arte);
  • beneficiari di permessi di solo transito (con posto auto ubicato all'interno della ZTL A1);
  • numerosi altri soggetti. Per saperne di più, qui https://romamobilita.it/it/servizi/ztl/ztl-tridente-a1.

Solo per le moto

Le richieste di autorizzazione per ciclomotori e motocicli devono essere trasmesse via e-mail a: permessiztla1@romamobilita.it, allegando la documentazione richiesta per ciascuna categoria sopraelencata, senza moduli ad eccezione del Transito Scolastico, per cui è necessario indicare la disponibilità di uno stallo di parcheggio per il ciclomotore/motociclo o equiparato.

Si ricorda che le autorizzazioni per ciclomotori e motocicli sono rilasciate a titolo gratuito.

È consentito anche l'accesso ai motoveicoli diretti ad officine di riparazione ubicate in ZTL A1, previa comunicazione (entro 24 ore dall'ingresso) della targa del veicolo da riparare e successivo inoltro della fattura a pubbliciserviziZTL@romamobilita.it

Moto: per tutte le ZTL

I motocicli e ciclomotori hanno libero accesso alla ZTL tutti i giorni, in tutte le ore, e possono sostare al suo interno negli spazi per i veicoli a due ruote.

Per la ZTL A1 (Tridente), possono accedere ciclomotori e motocicli di proprietà o nella disponibilità (leasing o comodato d’uso) degli appartenenti alle categorie di autorizzati all’accesso in ZTL A1, inviando la documentazione per inserimento targhe a permessiZTLA1@romamobilita.it.