La casa bavarese svela un nuovo concept che richiama nelle forme l’iconico motore a cilindri opposti

Il reparto R&D di BMW Motorrad freme in queste settimane: dopo la presentazione del Concept R18 al Concorso d’Eleganza Villa D’Este, i designer tedeschi si sono concentrati sulla mobilità ad emissioni zero, svelando la Vision DC Roadster.

Nuovo corso

Già nel 2016 con la Vision Next, BMW aveva portato le linee e i principi del boxer, il motore che più identifica la divisione motociclistica della casa tedesca, in un concept elettrico.

Se però la Next era un prototipo futuristico che nessuno avrebbe immaginato nel mercato, la Vision DC Roadster ha le ruote piantate per terra, e lo sguardo diretto verso il futuro prossimo.

"Il motore boxer è il cuore e il vero protagonista di BMW Motorrad, ma BMW Motorrad è anche sinonimo di concept visionari di veicoli a emissioni zero. Cosa succederebbe se il classico motore boxer venisse sostituito con un motore elettrico e batteria? La Vision Bike mostra la capacità del BMW Group di mantenere l'identità e l'iconicità di BMW Motorrad e allo stesso tempo di presentare un nuovo entusiasmante tipo di piacere di guida", ha spiegato Edgar Heinrich, responsabile del design di BMW Motorrad.

BMW Vision DC Roadster Concept

Il propulsore

Le forme del motore sono la firma di questo prototipo, e ricalcano la disposizione a cilindri opposti di BMW. Per riuscirci la batteria è stata montata verticalmente e orientata in maniera longitudinale.

I due elementi laterali servono invece al raffreddamento, e hanno ventilatori integrali. Come fu per la BMW R 32 del 1923 ideata da Max Fritz, gli elementi di raffreddamento sono posizionati a favore del flusso d’aria. Il motore elettrico è invece posizionatosotto la batteria ed è collegato direttamente all’albero di trasmissione.

'

Le forme

Il telaio triangolare ingloba il propulsore alla scocca che ospita la sella e la struttura che sostituisce il serbatoio.

BMW Vision DC Roadster Concept

Le scanalature sulla struttura, unite alle finiture tridimensionali del rivestimento batteria danno un forte impatto visivo che ben si coniuga con le quote ciclistiche della Vision DC Roadster: caricata in avanti e con il posteriore alto, a sottolineare l’agilità del prototipo.

A completare il look ci pensano materiali high-tech come la fibra di carbonio e l'alluminio, che inoltre riducono il peso complessivo e conferiscono alla BMW Motorrad Vision DC Roadster un'estetica tecnologica, ed elementi di contrasto rossi e alluminio spazzolato in punti selezionati come batteria, telaio e sistemi di raffreddamento, a sottolineare le geometrie della moto.

Forcella duolever, albero di trasmissione a vista e pneumatici Metzeler realizzati appositamente sono i tocchi di stile che definiscono la moto.

Fotogallery: BMW Vision DC Roadster Concept