La casa dei tre diapason presenta le nuove 4 tempi di 250 e 450 cc. Gli interventi più significativi sulla YZ450F che migliora nella ciclistica, nell’elettronica e nel motore

Yamaha vuole entrare nella "victory zone", e punta tutto sulla gamma 2020 dedicata all'off-road. La YZ450F perde peso ed acquista potenza, promettendo anche più precisione nella guida e diventando il modello nella categoria MX1 più competitivo mai prodotto da Yamaha.

Interventi marginali sono stati fatti sulla YZ250F, completamente rinnovata nel 2019.

Tante novità sulla YZ450F

il motore di YZ450 F è stato ridisegnato per ottenere prestazioni più consistenti e gestibili. Risulta più compatto e leggero del precedente con benefici effetti anche in termini di centralizzazione delle masse. Ha il cilindro inclinato all’indietro e pistone forgiato di tipo bridge-box.

Sul modello 2020 viene confermato il Yamaha Power Tuner, il sistema che attraverso app gratuita Yamaha permette di gestire il set-up del motore dal proprio smartphone, intervenendo sul rapporto aria/carburante o sulla fasatura d’accensione.

Yamaha 2020 gamma Offroad

Dopo aver rimappato la centralina di YZ450F con Power Tuner nel paddock, è possibile scegliere la mappatura preferita mediante il pulsante sul manubrio, più aggressiva per terreni asciutti e veloci, più morbida nel caso di superficie fangosa.

Il nuovo monocilindrico è dotato di un compatto avviamento elettrico alimentato da batteria agli ioni di litio. Da segnalare anche la presenza del Launch Control System.

Ciclistica evoluta

Il telaio in alluminio della YZ450F era già considerato uno dei più maneggevoli m per il 2020 è stato oggetto di interventi tesi a migliorarne ulteriormente la maneggevolezza e ridurne il peso. Adesso le travi laterali sono più leggere, mentre i tubi inferiori sono stati maggiorati.

Yamaha 2020 gamma Offroad

Nuovi i supporti motore. Anche le sospensioni, firmate da KYB puntano ad offrire prestazioni al top grazie alla forcella a molla elicoidale ed al mono al posteriore, completamente regolabile, progettato per offrire un’azione particolarmente progressiva.

Le masse non sospese diminuiscono grazie ai nuovi cerchi (anodizzati in blu) ed all’ottimizzazione svolta sulle pinze freno, ora più leggere.

Caratteristiche tecniche principali

  • Nuovo motore ultra compatto da 450 cc, più potenza e controllo totale
  • Cilindro inclinato all'indietro più leggero e compatto
  • Centralizzazione delle masse
  • Yamaha Power Tuner per modificare la mappatura ECU con smartphone
  • Pulsante al manubrio per cambiare la mappa ECU
  • Avviamento elettrico compatto con batteria ultra leggera
  • Launch Control System (LCS) ottimizza l'erogazione per partenze più rapide Iniezione elettronica avanzata per un'erogazione ottimale
  • Radiatori inclinati per aumentare l'efficacia del raffreddamento
  • Trasmissione e frizione robuste per cambi marcia sempre efficaci
  • Scarico avvolgente per centralizzare le masse Terminale di scarico riposizionato per centralizzare le masse
  • Telaio a doppio trave in alluminio per una maneggevolezza superiore
  • Struttura e sella snelle perla massima ergonomia
  • Evoluta sospensione anteriore KYB® a molla elicoidale
  • Ammortizzatore KYB® di ultima generazione
  • Ruote leggere con cerchi blu
  • Freno a disco anteriore da 270 mm con pinza perfezionata e materiale aggressivo perla pastiglia
  • Nuovo disco posteriore e pinza più compatta
  • Posizione manubrio regolabile
  • Grafica integrata nelle cover per durare più a lungo
  • Comando frizione regolabile
  • Pedane più ampie e leggere
Yamaha 2020 gamma Offroad

Modifiche di dettaglio per la YZ250F

Completamente ridisegnata nel 2019, la 250 4T è dotata di avviamento elettrico, telaio a doppio trave sospensioni KYB con forcella a molla elicoidale. Qui di seguito le caratteristiche tecniche principali:

  • Nuovo motore da 250 cc DOHC a 4 tempi,raffreddato a liquido
  • Testa cilindro rovesciata con condotto d'aspirazione rettilineo ad alta efficienza
  • App Power Tuner persmartphone, permette il setting durante le gare
  • Mappatura motore "on the fly" a due modalità
  • Leggero avviamento elettrico con batteria agli ioni di litio
  • Nuove plastiche e sella snelle e compatte
  • Leggero telaio a doppio trave in alluminio
  • Evoluta forcella KYB® a molle elicoidali
  • Sospensione posteriore con leggero ammortizzatore KYB®
  • Nuova frizione robusta e facile da azionare

Disponibilità

La nuova YZ250F sarà nelle concessionarie a luglio, mentre per la YZ450F si dovrà attendere il mese di agosto.

Fotogallery: Yamaha 2020 Offroad