L’officina Workhorse Speedshop ha realizzato una special per Sultans of Sprint, affidandola a un campione come Randy Mamola

Una moto speciale, con un pilota speciale per un’occasione speciale: Indian Motorcycle ha deciso di festeggiare il secolo di storia della Scout con una special celebrativa, la Appaloosa, nata dalle mani di uno dei customizer pià radicali d’Europa, il belga Brice Hennebert di Workhorse Speedshop.

Un nome, una missione

Hennebert si è ispirato sicuramente alle Scout che hanno corso alla Bonneville Speed Week, come quella di Burt Munro, narrata nel film Indian – La grande sfida, ma il nome deriva da una delle razze equine più veloci del mondo, gli Appaloosa appunto.

Arrivata nel garage del customizer belga, la Indian Scout fornita dalla casa americana è stata spogliata completamente e radicalmente modificata. Il serbatoio originale è stato tagliato in due e, opportunamente snellito, per contenere il piccolo serbatoio da 2,5 litri.

Indian Scout Appaloosa

Al telaio originale è stato saldato un telaio secondario, per supportare l’accelerazione a dir poco “robusta” grazie all’installazione di una bombola NOS nella coda che fa arrivare la potenza fino a 130 CV.

Cambiano naturalmente le quote ciclistiche, con le pedane arretrate, i semimanubri e il telaietto posteriore minimale che permettono al pilota di raccogliersi sotto la grande carenatura aperta sulla parte frontale.

La trazione “da sparo” è affidata al forcellone allungato in alluminio esteso realizzato da Beringer Brakes in CNC. Le sospensioni completamente regolabili sono firmate Ohlins, lo scarico viene direttamente dal quartier generale di Akrapovic mentre la centralina racing è una Power Commander.

Indian Scout Appaloosa

L’impianto frenante è l’Aerotec 4D di Beringer Brakes, con 2 dischi da 230 mm all’aneriore, mentre il cablaggio è firmato da Vibrant Performance, che ha aiutato Brice anche nel potenziare il sistema di raffreddamento.

Da quarto di miglio ai raduni

La Appaloosa avrebbe dovuto correre nella Factory Class di Sultans of Sprint a The Reunion, ma il maltempo ha impedito al “folle” statunitense di scendere in pista all’Autodromo di Monza.

In compenso però la moto sarà esposta questo weekend al Bike Shed e a giugno al Wheels&Waves.

Fotogallery: Indian Scout Appaloosa by Workhorse Speedshop