Carlin Dunne correrà nella Exhibition Powersport con un prototipo che sembra derivare dalla superbike bolognese

Le prime indiscrezioni erano arrivate già a gennaio, quando nella lista dei partecipanti alla Pikes Peak che si terrà il 30 giugno 2019, nella categoria Exhibition Powersport, il pilota Carlin Dunne figurava iscritto per correre su “Ducati Pikes Peak Prototipo”.

Ora però arrivano ulteriori conferme in merito alla possibilità che le Montagne Rocciose possano ospitare il debutto di quella che potrebbe essere la prossima Ducati Streetfighter.

La foto

Non ci sono dubbi infatti a giudicare dallo scatto pubblicato da Asphalt&Rubber. L’immagine mostra infatti Dunne sotto un gazebo Ducati con una coppia di Panigale V4 naked.

Via la carenatura, via i semimanubri (vietati da regolamento sulla Pikes Peak International Hill Climb) e spazio all’unico dettaglio che si può distinguere dalla foto: un manubrio abbastanza alto e largo montato sulla piastra di sterzo.

Pikes Peak 2018: Ducati trionfa ma non batte il record

Work in progress

Non è difficile immaginare che quella nello scatto è ben lontana da essere la versione finale del prototipo, e sicuramente in estate ci sarà modo per apprezzare il design di serbatoio, codino e altri elementi.

Quello che è abbastanza sicuro però è che le fasi di test di queste settimane non sono “esplorative” per la casa di Borgo Panigale. Per partecipare alla Exhibition Powersport Class infatti, non si può usare la stessa piattaforma motore con cui si gareggia in altre classi, e visto che Ducati è la regina del Pikes Peak con la sua Multistrada 1260, la scelta del V4 è praticamente obbligata per il marchio bolognese.

V4 Penta by Officine GP Design
V4 Penta by Officine GP Design

La prossima Streetfighter?

Un lavoro, quello di Ducati, che potrebbe rivelarsi prezioso non solo in ottica della “Race to the clouds” americana, ma nell'iniziare a progettare una naked mossa dal Desmosedici Stradale sviluppato dall’esperienza in MotoGP.

Semmai la nuova Streetfighter vedesse la luce sicuramente avrebbe numeri rivisti rispetto alla superbike bolognese: 214 CV e 124 Nm di coppia sembrano infatti eccessivi,  ma segnerebbe un graditissimo ritorno tra i fan delle Rosse.