Il sistema che ha fatto il suo esordio nel 2017 sulla BMW R 1200 GS ora debutta anche sul C 400 X, l’urban commuter della casa dell’Elica

Quanto conta la tecnologia nel tragitto casa-lavoro? Sempre di più, visto che il mondo che ci circonda è ormai a misura di smartphone. E se stile, efficienza e sicurezza rimangono caratteristiche molto importanti nella scelta di un mezzo che dovrà essere il migliore alleato nella giungla cittadina, non si può trascurare la connettività del veicolo che ci accompagna negli spostamenti di tutti i giorni.

Come funziona

Connectivity di BMW Motorrad rappresenta il centro nevralgico del C 400 X, un interfaccia da cui si può accedere a tutte le informazioni riguardanti il veicolo e gestire altri dispositivi. Dallo schermo TFT si possono visualizzare le informazioni di default come velocità, temperatura esterna, dispositivi connessi, trip selezionato, orologio e livello carburante.

Per navigare l’interfaccia Connectivity basta un dito: il pollice sinistro. Alla sua portata si trovano un rotore e un tasto, che consentono di navigare le varie sezioni e entrare dentro le sottosezioni o tornare alla voce precedente.

Nel menu si trova la voce Il mio veicolo, che contiene al suo interno le indicazioni di bordo, come autonomia residua e temperatura del liquido di raffreddamento, e il computer di viaggio, con distanze, pause effettuate e velocità media.

La sezione Urban è invece la schermata più dinamica, visto che permette poi di tenere sotto controllo i giri del motore mentre dalla voce Impostazioni si seleziona il sistema metrico preferito, la lingua e si gestiscono i dispositivi connessi.

Il cuore pulsante dell’interfaccia è nel Navigatore, e nelle sezioni Telefono e Media. Al primo si accede scaricando la app gratuita BMW Motorrad Connected, che permette di impostare i percorsi, memorizzarli e consultare i punti di interesse nelle vicinanze.

Ma non solo, attraverso la app si potranno monitorare i dati del veicolo, registrare i propri viaggi e tenere sempre sotto controllo gli intervalli di manutenzione. La connettività permette anche di ascoltare musica e avere pieno accesso alla rubrica telefonica, effettuando chiamate se in possesso di interfono Bluetooth.

A chi serve

BMW Motorrad Connectivity sembra la risposta perfetta per chi non vuole salire su una moto per abbandonare il mondo esterno, ma anzi, preferisce non lasciare indietro nulla e scoprire nuove strade. Sul C 400 X la Connectivity trova una nuova dimensione e permette a chi lo sceglie di avere il comfort tecnologico di un’auto di ultima generazione istallato su un mezzo pensato per far sì che il traffico e le code rimangano solo un brutto ricordo.