Come ogni anno l’Arai RX-7V si trasforma in occasione della road race più famosa del mondo

Riparte tra poche settimane il Tourist Trophy dell’Isola di Man, e come ogni anno Arai dedica alla road race una limited edition del suo casco racing top di gamma.

Il casco Arai RX-7V dedicato al TT 2019 riporta alcuni canoni classici delle edizioni limitate che Arai realizza ormai dal 2007 per celebrare la competizione, uniti a novità inedite.

La presentazione

A svelare la nuova livrea sono stati Eelco Van Beek, communication manager di Arai, e il pluricampione Micheal Dunlop.

Sulla calotta campeggia il triscele, simbolo dell’isola britannica, in grigio, mentre lo sfondo è giallo fluo e nero, con il logo TT vicino la mentoniera e una banda a scacchi in corrispondenza della nuca.

Una livrea che porta una firma importante, quella di Alberto Drudi, che ormai da anni cura la realizzazione dell’edizione limitata IoM TT di Arai e che è conosciuto, tra l’latro, per aver dato vita ai caschi di Valentino Rossi.

I piloti

Non sarà solo Micheal Dunlop ad indossare il nuovo casco Arai, ma da sabato 25 maggio saranno molti i piloti a sfrecciare tra le strade dell’isola con l’RX-7V in testa: da Ian Hutchinson a Harry Payne, passando per Derek McGee, Ben e Tom Birchall solo per nominarne alcuni.

Il prezzo non è stato comunicato, ma il casco può essere acquistato allo stand del Tourist Trophy e presso i rivendori autorizzati.