Abbiamo seguito Il tradizionale evento milanese che unisce due ruote e beneficenza

La Befana Benefica Motociclistica di Milano, giunta quest’anno alla sua 52° edizione, più che un evento è un avvenimento di festa, gioia e solidarietà, tenuto insieme dalla passione più bella che c’è, quella per le moto. Una passione che, almeno una volta all’anno, unisce davvero tutte le categorie di motociclisti e motociclette, dalle più moderne a quelle d’epoca, dalle supersportive ad i cinquantini e 125 a 2 tempi, dalle custom  e special più personalizzate alle moto turistiche, dagli scooter più confortevoli ai supermotard. Senza dimenticare Quad, Can-Am, motocarrozzette, sidecar e chi più ne ha più ne metta.


L’evento


Il programma della Befana Benefica è semplice: appuntamento alle 8.30 del 6 gennaio al punto di ritrovo in Corso Sempione a Milano sfidando il gelo milanese. Si riaccendono i motori intorno alle 10.00 e si parte formando un’infinita carovana composta da migliaia di moto festanti, che attraversa la città, trovando ai bordi delle strade cittadini e bambini d ogni età vogliosi di salutarci e di ricevere i nostri gustosi doni.


Le tappe


Il giro ha fatto sosta in due storiche strutture che si prendono cura di persone anziane e disabili. I pazienti hanno atteso tutto l’anno l’arrivo dei centauri, come fossero davvero una moltitudine di Re Magi pronti a distribuire loro doni, affetto e gioia. Sia al Piccolo Cottolengo Don Orione di Milano, che alla Sacra Famiglia di Cesano Boscone. In entrambe le strutture i motociclisti sono stati accolti con entusiasmo e con un buffet a base di vin brulè e panettone. Una tradizione, quella della Befana Benefica,  sempre uguale a se stessa, che non ha bisogno di cambiare e di evolversi, ma solo di continuare ad essere in calendario, stagione dopo stagione, per iniziare al meglio l’anno.

Fotogallery: Befana Benefica Motociclistica 2019