Il triruota di Iwata sarà la moto ufficiale di Giro D’Italia, Vuelta e Tour de France

Con la bella stagione tornano gli appuntamenti più importanti del ciclismo mondiale. Oltre ai noti protagonisti, che si daranno battaglia tra le ripide salite dolomitiche, le sfide sulle Alpe d’Huez e i pendii del principato d’Andorra, ci sarà anche la Yamaha Niken.

Gli appuntamenti

Yamaha ha confermato la partnership che da anni la lega ad A.S.O. e RCS, enti organizzatori dei tre eventi ciclistici di importanza mondiale.

Dall’11 maggio la flotta di Niken sarà impegnata nelle 21 tappe del Giro D’Italia, sulle strade più tortuose del Paese, con l’arrivo previsto a Verona il 2 giugno, dopo un viaggio lungo 3.518 km.

Dal 6 al 28 luglio invece la Niken sarà al Tour De France, con partenza a Bruxelles, in Belgio. 21 tappe con passaggi in 37 regioni francesi animeranno la 106° edizione del famosissimo evento francese. Dal 24 agosto la flotta si trasferirà in Spagna, per la Vuelta. 21 tappe, 3.272 km e una degna conclusione della stagione ciclistica.

La moto

Dopo l’era dei maxi-scooter T-Max e della tourer Yamaha Tracer 700, tocca alla rivoluzionaria triruota dei Tre Diapason affiancare i protagonisti del ciclismo mondiale. Tra le sue doti, molte saranno utili sui passi montani e nelle tappe a cronometro del Giro, della Vuelta e del Tour.

L’arma in più sarà rappresentata dalla tecnologia Leaning Multi-Wheel e dalle forcelle rovesciate a doppio stelo, che offrono  una nuova esperienza di percorrenza in curva. Grazie a una superficie di contatto più ampia tra le ruote e la strada, le due ruote anteriori "leaning" assicurano un grip più elevato all'anteriore, che si nota soprattutto in curva e in frenata. Per provarla si può consultare il calendario delle Yamaha Experience, e per saperne di più vale la pena guardare il nostro test.