Il salone di Roma entra nel vivo, e OmniMoto.it vi porta tra gli stand del salone con il pieno di immagini

Seconda giornata dedicata alle due ruote tra i padiglioni delle Fiera di Roma, con Motodays 2019 che si prepara per accogliere i visitatori durante tutto il weekend.

La prima giornata ha visto gruppi di appassionati accalcarsi tra gli stand delle case motociclistiche e le aree esterne, dedicate alla Riding Experience.

“King” Carl Fogarty ha infiammato il pubblico presente, che lo ha letteralmente inondato di affetto e richieste di selfie, ma per il fine settimana sono attesi altri due grandi del motociclismo: l’italianissimo Tony Cairoli e Hubert Auriol, che saranno al Motodays sabato 9 e domenica 10 marzo.

Le più amate

Tra le tante moto presenti nel salone il pubblico ha scelto le sue preferite, guidato dal sapore di novità e dal poter toccare con mano per la prima volta molte di loro.
Protagoniste assolute sono state le BMW R1250 GS e F850 GS Adventure, ma anche le Triumph Speed Twin e Scrambler 1200, le nuove Royal Enfield Continental GT 650 e Interceptor, i nuovi Diavel di Ducati e tanto altro ancora

Un motivo in più

Una buona ragione per acquistare un biglietto, oltre a tutte quelle che vi abbiamo mostrato nel nostro speciale dedicato al Motodays 2019, è rappresentato dalla possibilità di vincere un esemplare unico: Honda CB1000R Tribute. La base è quella della nota Honda CB1000R, ammiraglia delle Neo Sports Café, che nell'esemplare Tribute esalta il legame col passato e con la CB 750 Four. Molti i particolari a lei ispirati: dalla verniciatura blu cangiante, ripresa proprio dalla versione K0 del 1968, al lettering del logo Honda, passando per il terminale sdoppiato, realizzato appositamente da SC-Project e i cerchi a raggi tubeless realizzati da Jonich. Dettagli vintage che si accostano perfettamente con elementi moderni come gli accessori Rizoma e il portatarga Lightech.

Ora godetevi la gallery della seconda giornata!

Fotogallery: Motodays 2019, la gallery del secondo giorno