Inaugurata a San Pietroburgo la mostra dedicata allo stile Ducati, in programma sino al 16 giugno 2019

Il museo d’Arte Contemporanea Erata di San Pietroburgo si tinge di rosso. Saranno esposte 16 moto tra le più significative della storia Ducati ma anche bozzetti, design concept e l’opera d’arte “Fortitudo mea in levitate” realizzata in marmo di Carrara.


La moto è arte


Dalle parole di Andrea Ferraresi, diretto re del Centro Stile Ducati risulta chiaro come il connubio tra stile Ducati ed arte sia tutt’altro che casuale “La mostra Ducati all’interno del Museo Erarta di San Pietroburgo si caratterizza per un concept moderno, in cui ogni moto è presentata come un’opera d’arte. Si tratta di un percorso espositivo che vuole mettere in luce la ricerca estetica e le linee delle nostre moto”


L’importanza del mercato Russo


La Russia sta facendo segnare un costante incremento della domanda per il segmento delle moto di grande cilindrata ed anche per questo da gennaio 2019 l’importazione delle Rosse è gestita da Volkswagen Group Rus che si occuperà della commercializzazione e del post-vendita. Un concetto che è stato chiaramente espresso anche da Francesco Milicia (Vice President and Sales Director Ducati) “La rapida crescita del mercato Russo, specialmente nel segmento big bike, rende questo paese sempre più importante e rilevante per il nostro business. Per questo siamo molto orgogliosi di essere presenti qui come ambasciatori del premium Made In Italy e di collaborare con uno dei più importanti musei d’Arte contemporanea del mondo”.