Adventure Riding offre agli amanti dell’Adventouring la possibilità di scoprire le bellezze della Sardegna attraverso percorsi off-road o su strada.

Per gli amanti dell’Adventouring, ovvero la guida non competitiva finalizzata alla conoscenza del territorio attraverso percorsi variegati, fuoristradistici o stradali, Adventure Riding propone la seconda edizione del Sardegna Gran Tour. Due le tipologie di percorsi proposti per cercare di incontrare i gusti di un ampio spettro di motociclisti, dal turista di lungo corso all’amante delle strade sterrate. La manifestazione si terrà dal prossimo 25 al 28 aprile, con il termine utile per le iscrizioni fissato al 30 marzo 2019.


I percorsi


Il percorso fuoristrada è strutturato per il 70% del tempo su strade sterrate di facile percorrenza, affrontabili con moderne maxi-enduro, crossover, vintage fuoristrada o moto specialistiche. Saranno attraversati luoghi particolarmente caratteristici ed affascinanti quali Gallura, Barbagia e Ogliastra. Benvenuto anche il passeggero, se si dispone di un minimo di tecnica. Il percorso stradale, strutturato interamente su asfalto, si snoda su percorsi spesso fuori dal turismo classico, alla ricerca di nuovi panorami. Possibile ovviamente vivere questa avventura in coppia a cavallo di turistiche, maxienduro, crossover o piuttosto maxiscooter.


Le iscrizioni


Ogni partecipante deve essere munito di navigatore GPS sul quale sarà cari cacata la traccia in formato GPX per poter vivere in completa autonomia l’itinerario. E’ richiesta iscrizione ad un motoclub o in alternativa sarà possibile iscriversi al Motoclub Adventure Riding contestualmente all’iscrizione per il Sardegna Gran Tour. Le tappe prevedono per il giovedì 25 aprile la partenza da Milano o Roma con destino Livorno dove avverrà l’imbarco per la Sardegna, venerdì 26 Golfo Aranci – Arbatax (250 Km), sabato 27 arbatax – Alghero (300 Km) e domenica 28 la quarta ed ultima tappa da Alghero a Golfo aranci (230 Km) e successivo imbarco per Livorno. La quota di iscrizione è di 790 euro per Pilota e moto. L’eventuale passeggero ha un costo di 400 euro. Includono traghetti (con cabina), due pernottamenti mezza pensione in hotel 4 stelle, 4 ristori, trasporto bagagli, assicurazione RC, servizio di assistenza tecnica e medica, tracce GPX, adesivi e T-Shirt. Tutti i dettagli sul sito web www.adventureriding.it