Il laboratorio interno alla fabbrica di Hinckley svela due customizzazioni ultra-premium

Triumph inaugura il 2019 con il primo esemplare della Triumph Factory Custom, la nuova linea di special Made in Hinckley ultra-premium. Dalla nuova fabbrica interna specializzata nella customizzazioni di alcuni dei modelli più rappresentativi del marchio, e non solo, è venuta fuori la nuova Triumph Thruxton TFC, una serie limitata di 750 unità numerate, venduta con un kit personalizzato che include un libro e una lettera di autenticazione firmata.


Thruxton TFC: fibra di carbonio e performance elevate


La Thruxton TFC segna l'inizio di un nuovo progetto intrapreso dalla Casa inglese e rappresenta una versione ad alte prestazioni della Thruxton R. Rispetto a quest'ultima è infatti più leggera di 5 kg e più performante: ha 10 CV in più per una potenza complessiva di 107 CV e 115 Nm. È caratterizzata da particolari estetici esclusivi, compresa la carenatura in fibra di carbonio e la placca TFC numerata. Monta sospensioni Ohlins completamente regolabili che esaltano il carattere racing della moto, pompa freno Brembo con leva freno regolabile, pneumatici Metzeler Racetec RR specifici per gara e scarichi Titanium Vance & Hines con terminali in fibra di carbonio.


Concept Rocket TFC, il futuro secondo Triumph


La Thruxton TFC non è l'unica novità su cui il marchio Triumph punta i riflettori. Infatti dalla nuova unità della fabbrica inglese viene fuori anche un concept che anticipa il futuro. Non sono state anticipate informazioni tecniche e dettagli, per i quali è tutto rimandato al 1 maggio. Quel che viene specificato è che si tratterà di una moto ultra potente, con una tecnologia all'avanguardia e con innovazioni ingegneristiche uniche. Non ci resta che aspettare per conoscere il resto...

Fotogallery: Triumph Thruxton TFC e Concept Rocket TFC