Presentata durante la conferenza dei dealer, avrà un tricilindrico da 2,5 litri

Nuove indiscrezioni da Hinckley: dopo la Speed Twin e la nuova Scrambler 1200 il 2019 potrebbe far tornare un altro nome storico della casa britannica, la Rocket III. La notizia arriva dall’annuale conferenza dei dealer Triumph, occasione in cui vengono presentati in anteprima i modelli pre-produzione, e dove smartphone e macchine fotografiche sarebbero bandite. Ma, come già successo per la Speed Twin, gli scatti rubati durante l’evento hanno alimentato i rumors intorno alla tricilindrica più potente del Regno Unito.


La moto


Nonostante non siano ancora usciti i numeri che caratterizzeranno la Rocket III, i ben informati scommettono che ad equipaggiare la moto ci sarà un tricilindrico da 2.500 cc, capace di scaricare 180 CV sulla ruota posteriore e con un picco di coppia “monstre” da 230 Nm. Guardando le immagini sul web si nota come il modello salito sul palco durante la presentazione si possono notare il terminale 3 in 2, il forcellone monobraccio posteriore, una forcella anteriore a steli rovesciati e un doppio disco anteriore, probabilmente da 330 mm, morsi da pinze Brembo M50.


 


Limited Edition


Sicuramente la Rocket III è più di una suggestione per Triumph, ma non è assolutamente certo che arriverà in linea di produzione tanto presto. La muscolosissima cruiser potrebbe infatti andare a infoltire la schiera di edizioni speciali in produzione limitata che la casa di Hinckley ogni anno presenta. Sicuramente l’anno nuovo porterà con sé maggiori informazioni sulla Rocket III e sul suo futuro.

Fotogallery: Triumph Rocket III - Dal 2010 ad oggi