Stefan Peirer, CEO del marchio austriaco, ha dichiarato il suo amore per le rosse di Borgo Panigale

Continuano i rumors sul futuro di Ducati, oggi parte del gruppo Volkswagen, ma stavolta ad alimentarli è uno dei protagonisti. Il CEO di KTM, Stefan Peirer ha usato parole al miele sulla casa italiana in un intervista al magazine tedesco Speedweek.


“La Ferrari delle moto”


Con queste parole Peirer ha riassunto il suo amore per le moto bolognesi, aggiungendo: “Ho un legame emozionale con Ducati. Ducati è Ducati, ed è l’unico brand che starebbe bene nel nostro gruppo”, lasciando trapelare l’interesse di Mattighofen per l’acquisizione del marchio italiano. Peirer si è sbottonato davanti ai microfoni di Speedweek, commentando i possibili scenari: “Sarebbe interessante poter gestire un brand così iconico. Non è una questione di soldi, ma di temi. Il gruppo Volkswagen potrebbe avere altre priorità rispetto alle due ruote, e il nuovo V4 starebbe molto bene nel nostro gruppo”.


Un amore mai sbocciato?


È dal 2012 che le rosse di Borgo Panigale sono sotto l’ala del gruppo tedesco, che all’epoca pagò ben 740 milioni per l’acquisto. Già da tempo però sembra che i vertici di Volkswagen Group non fanno mistero di un certo scetticismo sul futuro della casa bolognese. Che la dichiarazione d’amore di Pierer voglia essere un invito pubblico al colosso tedesco per intavolare una trattativa? Nell’attesa di saperne di più ci si può consolare sfogliando la gallery con i modelli e i motori nati sotto la gestione del gruppo automobilistico tedesco.


 


Fonte: Speedweek.com

Fotogallery: I modelli Ducati dal 2012