Una telecamera posteriore integrata e un sensore di controllo del suono sono le caratteristiche del casco hi-tech

Il casco del futuro, potrebbe essere definito così CrossHelmet X1, svelato nei giorni scorsi ad Eicma e dotato di retro-camera integrata, controllo del suono, connettività Bluetooth, comandi vocali e touchpad.


La sicurezza prima di tutto


La retro-camera integrata con display Head-Up permette di non distogliere mai lo sguardo dalla strada e vedere comunque cosa succede alle spalle del pilota, la visiera aumenta del 30° il campo visivo del motociclista, permettendo così di ridurre a 0 i punti ciechi una volta in sella e il controllo del suono elimina tutti i rumori inutili e fonte di distrazione in viaggio. 


Tutto a portata d’occhio


Crosshelmet è dotato di un’app che collega lo smartphone al casco via Bluetooth consentendo agli utenti di controllare i livelli della batteria e le luci di sicurezza, regolare le impostazioni del rumore e accedere alle mappe. L’app permette di visualizzare le informazioni sul display head-up e mostrare le indicazioni per raggiungere la meta desiderata, la bussola, il meteo, l’ora e i dati di percorrenza. Con CrosshelmetX1 si possono utilizzare anche i comandi vocali senza mai toccare lo smartphone e senza fermarsi, infatti i motociclisti potranno accedere a Siri o a OK Google e potranno parlare al telefono quando viaggiano con altri amici e comunicare con più piloti contemporaneamente.


Disponibilità e prezzi


CrossHelmet X1 è disponibile in pre-order attraverso la campagna “Indiegogo InDemand”, con un prezzo ridotto per il periodo di pre-ordinazione di 1.500 dollari. Il prezzo al dettaglio sarà invece di 1.799 dollari.