Sorella minore della 502, promette versatilità e istinto da all-terrain vera

Come per Leoncino anche un altro best-seller di Benelli arriva nel 2019 in versione “dimezzata”. La TRK 251 infatti mantiene l’aspetto e alcune delle caratteristiche della TRK 502 ma si fa ancor più accessibile grazie a un cuore da un quarto di litro.


Il motore


A spingere la TKR 251 c’è un monocilindrico da 250 cc raffreddato a liquido, già conosciuto sulla BN251.  La potenza massima è di 24,5 CV a 9.000 giri, mentre la coppia massima arriva a 21 Nm quando il tachimetro tocca i 7.500 giri/min.


La ciclistica


Anche per TKR 251 il telaio è a traliccio in tubi d’acciaio, con una forcella a steli rovesciati da 41 mm di diametro, mentre al posteriore si trova un singolo ammortizzatore centrale ancorato al forcellone oscillante, dall’escursione di 51 mm. I freni vedono il disco singolo da 280 mm morso da una pinza a 4 pistoncini davanti e uno da 240 mm per il posteriore. TKR 251 sarà disponibile nella prima metà del 2019 nelle colorazioni rossa, bianca e nera. 

Fotogallery: Benelli TRK 251 EICMA 2018