La futuristica moto della casa giapponese torna con equipaggiamento turistico

Si è guadagnata con merito il trono di “Next big thing”, per dirla all’americana, di Eicma 2017, Yamaha Niken ha aperto il mercato all’innovazione con le sue due ruote anteriori e il sistema Leaning Multi-Wheel, diventando il primo triruota sportivo. 


Più spazio


Le doti della Niken ve le abbiamo descritte nel test avvenuto in estate, e per il 2019 l’extraterrestre di Iwata prende forme da viaggiatrice a tutto tondo. La Niken GT è infatti dotata di equipaggiamenti speciali che la differenziano dalla versione “base”. Ha il parabrezza più alto per aumentare la protezione da vento e intemperie e una sella più confortevole. E’ dotata di due borse laterali realizzate in ABS della capienza di 25 litri ciascuna e di maniglie per il passeggero, mentre il pilota può contare su manopole riscaldate, schermo alto e cavalletto centrale per controllare lo stato delle gomme durante i lunghi viaggi.


Due opzioni


La Niken GT si discosta dalla versione base anche per la scelta dei colori: se finora siamo stati abituati ad associare il triturato di Iwata al grigio grafite con gli steli forcella blu, per la GT le opzioni sono due: Nimbus grey con steli forcella neri o Phantom blue con steli color oro. La Niken GT sarà disponibile nei prossimi mesi in tutti i Niken Dealer Point della rete vendite Yamaha. Yamaha Niken GT costerà 15.990 euro.

Fotogallery: Yamaha Niken GT