La Street Bob del concessionario bolognese nella finale del concorso mondiale custom del marchio

Torna come ogni anno la Battle of The Kings, il contest che Harley-Davidson organizza ogni anno a livello mondiale tra le sue concessionarie, prima a livello nazionale, poi scegliendo la special migliore del mondo.


Tre pretendenti: l'italiana


Nel contest nostrano è stata la “Farm Machine” di Harley-Davidson Bologna a conquistare lo scettro di regina nazionale, e la sua scalata è arrivata fino alla finale dove se la vedrà con le special provenienti da Australia e Thailandia. La cruiser bolognese su base Softail Street Bob si è fatta apprezzare per il suo stile “agricolo”: ruote tassellate e vernice arancione “rust” le danno l’aspetto dei trattori che solcano i campi dell’Emilia-Romagna, mentre gli accessori Brass Harley-Davidson le regalano un tocco vintage e fascinoso.


L'australiana


Le rivali sono di tutt’altro aspetto: l’Australia infatti guarda alle piste con la “Back to the Track” del dealer di Adelaide, su base Sportster Roadster del 2018, gli australiani hanno riportato sulla loro special un mix di caratteristiche dei motorsport dove Harley-Davidson ha lasciato il segno: dalla Superbike al Flat Track, passando per le Drag Races. Il codino cafe racer fa il paio con la vistosa carena frontale, da vera sportiva, che spicca sul classico serbatoio a goccia ma ben si sposa con i semi manubri clip-on e le pedane arretrate.


L'orientale


Da Bangkok arriva invece un classico dei V-Twin americani, ma in salsa moderna: un chopper! "The Prince" ha come base una Softail Street Bob che ha il suo punto di forza nella convivenza di tecnologia moderna e look anni ’70. L’aspetto vintage è stato ottenuto tagliando i parafanghi anteriore e posteriore e utilizzando parti di altre moto, come il serbatoio dello Sportster 48 o il manubrio del Roadster. Il tema cromatico Gold on Black è stato utilizzato per richiamare il tema della classica giacca di pelle e del chopper. Il motore è messo in evidenza da elementi e inserti con verniciatura a polvere color oro. La sella in pelle è stata rimodellata e le cuciture in contrasto creano l’effetto dorato. 


La finale


Il dealer che si fregerà del titolo di Re sarà scelto durante le giornate di Eicma, ma chi non sarà nei saloni della Fiera di Milano-Rho durante l’Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo Accessori potrà seguire la finale dai canali social di Harley-Davidson Italia. Nell’attesa di sapere chi sarà la vincitrice godiamoci le tre finaliste, più altre special create dalle concessionarie italiane, nella gallery.

Fotogallery: Harley-Davidson Battle of the Kings 2018