La gamma Drak si arricchisce di due nuovi jet che strizzano l’occhio al movimento custom

Sono ispirati ai caschi da motocross degli anni ’70, ma nonostante il profilo aggressivo ricordi le vecchie glorie del fettucciato, la dotazione tecnologica è moderna e la sicurezza di ultima generazione. Sono i modelli S-Drak e X-Drak di Shark Helmets. Evoluzione del modello Drak di Shark, che portano parecchie novità in dotazione.


S-Drak


È pensato per chi ama le cafe racer, adattando lo stile e la funzionalità del modello originale alle esigenze di chi sale in sella a moto special e non vuole scegliere tra stile, comfort e sicurezza. La calotta, in due misure, è composta in fibre di carbonio e aramide, dalla vestibilità slim fit adatta per ogni morfologia, le finiture in “gun metal” e i dettagli vintage si trovano in tutte le 9 grafiche disponibili. La visiera è anti-graffio e anti-appannamento, dotata di sistema di sgancio rapido, gli interni sono removibili e lavabili con “easy fit” per alloggiare in comodità le astine degli occhiali. Il peso del casco si riduce rispetto al suo predecessore: S-Drak si ferma a 1000 grammi. Il casco è disponibile nelle taglie dalla XS alla XXL ad un prezzo che parte dai 355,99 euro.


X-Drak


Porta al suo interno il DNA da fuoristrada, vuole piacere a chi sale in sella a scrambler e moto all-terrain e per farlo sfodera un look neo-rétro al quale non si rimane indifferenti. La calotta è realizzata in fibre composite, e alloggia un sistema di ventilazione con flusso d’aria regolabile mediante cursore. La visiera è retrattile con deflettore anti-turbolenze, trattatamento anti-graffio e anti-appannamento. Gli interni sono in tessuto mesh 3D micro-aerato e anche per X-Drak c’è l’easy fit per le astine degli occhiali. Le grafiche disponibili sono addirittura 11, e il casco ha una vestibilità che va dalla XS alla XXL. Il prezzo è di 284,99 euro.