La gamma Scrambler sarà presente all’evento del club londinese con una serie di esclusive

La Land of Joy di Ducati Scrambler sbarca a pochi passi dalle rive del Tamigi per portare la gamma 2018 alla prossima edizione del Bike Shed, l’evento organizzato dal celebre locale-club londinese e che ogni anno raccoglie i migliori customizer internazionali. L’appuntamento per l’edizione 2018 è nell’area espositiva del Tobacco Dock dal 25 al 27 maggio, dove, accanto alla nuova Scrambler 1100 e alla Desert Sled, Ducati svelerà una serie di esclusive


La 1100 di Debolex


Una delle moto più attese del weekend è la Scrambler 1100 trasformata in cafe racer dall’officina Debolex Engineering, conosciuta per il suo stile minimale e per i dettagli curatissimi delle moto. Ancora non è stato svelato alcun dettaglio per l'ultima creazione,  ma accanto alla special su base Scrambler 1100 ci sarà un’altra Scrambler Ducati, trasfromata in TT Racer sempre da Debolex.


Holographic Hammer


Altra Scrambler, altra special. Questa nasce dalla collaborazione tra Ducati Francia, Sylvan Berneron di Holographic Hammer e Moto Heroes. Il risultato è una cafe racer di design ma dalle alte prestazioni, che può contare, tra le altre cose, su una forcella USD Showa da 43 mm, cerchi da 17” in carbonio da corsa, un impianto frenante Bringer 4D e scarichi Werkes USA.


La Icon di Survivor Custom


Entrerà nei padiglioni del vecchio deposito industriale anche la Scrambler Icon  trasformata in Flat Tracker da Survivor Customs, oggi protagonista della Hooligan Flat Track Racing, campionato europeo itinerante dedicato agli amanti dell’ovale. 


L’evento


Il Bike Shed è ormai entrato di diritto tra gli appuntamenti più seguiti d’Europa in ambito special e custom. Oltre a Ducati Scrambler partecipano attivamente e sponsorizzano la manifestazione case come Indian, Royal Enfield, BMW, Yamaha e Triumph e brand come Rev’it! e Dainese 72. Proprio il brand italiano ha messo in palio per l’edizione 2018 una cena con Giacomo Agostini per nove fortunati estratti a sorte, in occasione del lancio londinese del casco AGV Legends X3000 AGO1.