Appena rilasciate linee dedicate alla supersportiva bolognese

Ha fatto il suo debutto ad Eicma 2017, e dai primi mesi del 2018 la Ducati Panigale V4 è nei concessonari. Equipaggiata con un motore 4 cilindri, la nuova ammiraglia della casa bolognese è la prima stradale Ducati ad essere dotata di un motore strettamente derivato dal Desmosedici della Moto GP.


Le novità Öhlins


Il colosso svedese si è messo subito all’opera per realizzare una linea di sospensioni dedicata alla Ducati Panigale V4, tra cui spicca la forcella a steli rovesciati FG R&T dotata di steli dalla sezione di 43 mm trattati al Tin e cartuccia NIX, regolabile in compressione, estensione e precarico. Con la forcella sono disponibili anche la cartuccia pressurizzata TTX, da installare sulla forcella di serie, fornita con tre set di molle di carico diverse (soft, medium e hard), la cartuccia NIX 30 dotata di pistoni con sezione 30 mm e regolazione esterna dell’estensione. Dedicato alla V4 anche il mono TTX GP 2018, munito di sistema a doppio circuito idraulico, interasse variabile e regolabile in compressione ed estensione.


I cerchi Marchesini


Stanno benissimo sulla Ducati V4 Panigale anche i cerchi Marchesini M10RS Kompe. Dieci razze in alluminio compongono la classica forma a Y che contraddistingue le creazioni dell’azienda bergamasca, per un cerchio che ormai da più di 30 anni è oggetto del desiderio per molti motociclisti. Entrambe le linee sono distribuite in Italia da Andreani.