La hyper naked inglese si aggiorna nel motore (ora eroga 150 CV), nell’elettronica e nella ciclistica

Erano state annunciate nelle settimane scorse con dei video-teaser che non hanno fatto altro che stuzzicare la fantasia degli appassionati. Eccole oggi ufficialmente svelate, le nuove Triumph Speed Triple S e Speed Triple RS. Sono entrambe spinte dal motore tre cilindri aggiornato (in oltre 100 parti) che conserva la cilindrata del passato (1050cc) ma cresce nella potenza: ora i CV erogati sono 150 a 10.500 giri/min con la coppia massima di 117 Nm a 7.150 giri/min. Il peso complessivo, invece, si attesta sui 189 KG per la RS e 192 per la R.


Ohlins e Brembo sulla RS


Cinque modalità di guida previste (road, rain, sport, track e personalizzata), che intervengono su elettronica e motore. Sulla versione RS troviamo anche la piattaforma inerziale Continental (che dialoga con ABS e controllo della trazione), impianto frenante Brembo, sospensioni Ohlins pluriregolabili (al posto delle Showa regolabili della S) e silenziatori in titanio realizzati da Arrow.


Prezzi a fine febbraio


Entrambe sono caratterizzate da un doppio faro a LED, cupolino e sovrastrutture minimal, ispirandosi chiaramente alla sorella minore Street Triple. I terminali sono due, come in passato, e occhieggiano da sotto il codino, facendo pendant con un portatarga ridisegnato e più sottile. Nuovi anche i cerchi, mentre nella dotazione spiccano il display TFT a colori da 5’’ (della Street), i comandi elettrici retroilluminati, il cruise control, la smart key e la presa USB. I prezzi delle nuove hyper naked del marchio inglese saranno comunicati entro la fine di febbraio.

Fotogallery: Triumph Speed Triple 2018