Ecco come potrebbe essere un'eventuale Panigale con cilindrata più bassa, giusta per le competizioni

La recente apparizione della Ducati Panigale V4 nei test ufficiali del Campionato del Mondo Superbike ha riacceso i riflettori su un possibile utilizzo agonistico della nuova Panigalona. Che però, nel modello in vendita, ha una cilindrata di 1.103 cc, superiore al limite imposto dai regolamenti. Ecco allora che un nostro lettore, Daniele Gatto, ha immaginato come potesse essere una Ducati Panigale V4 1.000. 


Interventi mirati


Le modifiche del nostro giovane lettore sono poche ma mirate. La sua Ducati Panigale V4 1.000 mantiene la splendida quanto funzionale linea realizzata dagli uomini in rosso, ma con una differenza di dettaglio: la rimozione del pannello laterale verniciato sotto il serbatoio, in modo da ottenere una migliore dissipazione del calore ai regimi elevati, tipici delle competizioni. Daniele è stato meno cauto nella ciclistica, perché nella vista laterale della "sua" Ducati Panigale V4 1.000 compare un bel forcellone bibraccio con tanto di adesivi degli sponsor, lo stesso della Desmosedici MotoGP 2017. 


Sound by Akrapovic


Last but not least, addio al terminale "sottopancia" in favore di uno scarico Akrapovic decisamente corto ma ben proporzionato ed integrato nella linea della moto. Per un sound giusto e, magari, qualche CV in più, oltre che un miglior rendimento agli alti regimi. Sopperendo così al (leggero) deficit prestazionale derivante dal ridimensionamento della cilindrata. Per ora si tratta solo di fantasia. Ma non è detto che, in Ducati, non stiano già lavorando ad un progetto simile. Intanto ringraziamo il "nostro" Daniele per la passione dimostrata. 

Fotogallery: Ducati Panigale V4 EICMA 2017