Dalla SV650X alla GSX-R1000, a Verona ci sarà da divertirsi

Ricco il programma per Suzuki al Motor Bike Expo 2018 di Verona. La star dello stand della Casa di Hamamatsu è naturalmente la Suzuki SV650X (che guideremo a breve) rivista in salsa café racer e pronta a catturare l'interesse degli appassionati. Ma non mancano nemmeno i modelli più "cattivi" e quelli che non disdegnano il fuoristrada, passando per special realizzate ad hoc.


One-off dedicata


Pienamente in linea con il Motor Bike Expo 2018, torna in scena la Suzuki GSX-S750 Zero, one-off presentata a EICMA da Officine GP Design. Con la sua carena in alluminio e le grafiche azzurre e blu, la Zero riprende gli stilemi di alcune Suzuki 750 del passato, come la GSX750 del 1985 e le GSX-R plurivittoriose nell’Endurance, e li mescola con elementi moderni. Tra i particolari di maggior pregio ci sono il faro a LED con maschera bubble, i cerchi OZ Gass Titanio da 17” e lo scarico completo SC Project in titanio realizzato ad hoc. Ma nello stand c'è spazio anche per i modelli di serie: in una sezione arredata come il box della MotoGP attirano gli sguardi la Suzuki GSX-R1000 e la sua sorellina GSX-R125, pensata per muovere i primi passi nel mondo delle sportive. Da non dimenticare anche la famiglia GSX, con le varia GSX250R, GSX-S750GSX-S1000 GSX-1000F.


Fuoristrada e scooter


Ma il Motor Bike Expo 2018 è anche l'occasione, per Suzuki, di mostrare al grande pubblico le V-STROM 250650 e 1000: se la prima è dedicata ai titolari di patente A2 e a chi cerca una tuttofare facile e leggera per farsi le ossa, le sorelle sono da anni un punto di riferimento per i macinatori di km. Nello stand spazio anche per il Suzuki Burgman 400 e per l'Address, tradizionale ruote alte di Hamamatsu. Perché anche gli scooter hanno la loro importanza...

Fotogallery: Suzuki al Motor Bike Expo 2018