Disponibile sia 2 tempi sia 4 tempi, ha tutti gli accorgimenti delle moto pronto-gara

Il rinnovamento a Rignano Sull'Arno non conosce sosta: ultima nata la Beta Evo Factory 2018, moto da trial per tutti colorono che desiderano un mezzo da gara. Non solo nel look, ma anche nella tecnica. Disponibile sia 2 tempi (125, 250 e 300 cc) sia 4 tempi (300 cc) la Evo Factory beneficia di un sacco di novità.


Motori più prestanti


Prima di tutto, il motore: se il monocilindrico da 300 cc della Beta Evo Factory 2018 riceve solo un nuovo silenziatore di scarico in titanio, più leggero e performante, il cuore delle Evo Factory 2 tempi guadagna un gran numero di aggiornamenti: dai leggeri carter in magnesio neri ai tappi olio motore anodizzati rossi. Passando per modifiche più profonde: una nuova centralina permette accensioni più potenti della scintilla, per una miglior combustione. I dischi frizione bordati rendono più trattabile il comando a leva mentre il collettore in titanio con raccordo conico al cilindro fa risparmiare peso e aumenta le prestazioni.


Modifiche di sostanza 


Inoltre, solo sulle Beta Evo Factory 2018 300 2 tempi c'è una testa verniciata in rosso con volume e squish dedicati, che generano maggiori prestazioni. Oltre a tutto questo, arrivano anche: forcella regolabile in compressione, sospensione posteriore con maggior interasse e regolazione sia in estensione sia in compressione, interruttore spegnimento sicurezza a strappo, pedane ricavate dal pieno con piolini in acciaio antiscivolo, dischi freno racing, pompe freno e frizione BrakTec, antivibrazione pastiglie sulla pinza freno posteriore e pneumatici Michelin dedicati.

Fotogallery: Beta Factory Evo 2018